31 October 2014

For the love of October...

Ottobre.. che ti amo non é un segreto. Ogni anno te lo dico e oggi ho deciso di pubblicare un post tutto per te. Proprio oggi che stai per finire e mi manchi giá un pó (tanto). Novembre é il mese in cui sono nata (forse per questo amo cosi tanto l'autunno?) ma non é la stessa cosa. Tu ottobre sai profumo di legna bruciata, di caminetti accesi e allo stesso tempo mi regali rose ancora meravigliose e ortensie dai colori finalmente svaniti e delicati.   

***

October... I love you, and it's not a secret. Every year I tell you that and today I decided to write a post completely dedicated to you. Exactly today that it's your last day and I am already missing you a bit (a lot actually). November is the month I was born in (maybe that's why I love Autumn so much?) but it's not the same. You, October, smell of  wood smoke and fireplaces burning and at the same time you give me some still gorgeous Roses and some faded and delicate Hydrangeas.



Sei l'unico mese dell'anno che mi fa il regalo piú bello di tutti. Delle deliziose bacche rosa, proprio nella viuzza che mi porta al parco dietro casa dove ogni giorno vado a fare una lunga camminata. Delle bacche rosa che per me valgono piú di un solitario da cento carati. E che sono perfette per fare una corona, decorazioni di qualsiasi tipo e sembrano nate per accompagnare armoniosamente le rose e le ortensie e per farmi innamorare.

***

You are the only month that gives me the best gift ever. Some extremely pretty pink berries, which I find right up the lane I take every day when I go for my daily long walk across the park close to where I live. Some pink berries that to me are worth way more than a one hundred carats diamond solitaire. That are just perfect for a wreath, for some decorations, and it seems to me they were born to beautifully accompany roses and hydrangeas and to make me fall in love.




Ottobre sei il mese in cui, anche se si é in dieta ferrea da mesi, non si puó proprio rinunciare a fare qualche biscotto e dolcetto, usando la marmellata che profuma d'estate e di boschi preparata qualche settimana prima. Se poi c'é la festa di Halloween in ufficio del maritino, é proprio l'occasione perfetta per preparare un pó di cosine che sanno di autunno.

***

October, you are the month during which, even if you are on a very strict diet for a few months, you can't really avoid to bake some cookies, using some homemade jam that smell of summer and woods. And then, if there is a Halloween charity event at hubby's office, then it's just the perfect occasion to bake some things that taste of Autumn.





Ottobre, lo sai, sei il mese che piú amo perché mi fai venire quella voglia di lana, di copertine, di cose coccole e calde. Mi permetti di lavorare con i materiali che piú amo e che piú sento miei.  Mi fai passare le sere sul divano a fare la maglia, con Mirtillo che non mi lascia usare i ferri perché si mette letteralmente addosso a me, e il mio amore di fianco (la Penny non me la sono dimenticata.. ma la signorina giusto-un-pó-asociale dopo cena se ne va su dritta a letto) mentre guardiamo la tv.

***

October, you know it, you are the month I love most because you give me that craving for wool, blankets, cuddly and warm things. You let me work with my favourite materials that just feel so "me". You let me spend the nights on the sofa knitting, with Mirtillo that doesn't really let me do that because he just lays on top of me, and my love beside me (I didn't forget about Penny, but the miss not-very-social, always goes upstairs to bed straight after dinner) while we watch the tv.




Ottobre ti adoro perché la casa prende i tuoi colori (o forse li ha tutto l'anno?) e diventa calda ed accogliente come te.

***

October I adore you because my home takes on your colours (or maybe it has them all year round?) and becomes warm and cosy like you.



Ti adoro perché trasformi il nostro giardinetto e tra bacche, vite americana, rose ed erica, sei bellissimo e fai (quasi) concorrenza all'estate.

***

I adore you because you transform our little garden and with all the berries, Virginia Creeper, roses and heather you can really (almost) compete with Summer.





E poi ti adoro anche e soprattutto per quello che mi regali quando esco di casa. Che sia una camminata al post office o al parco. Che sia una guidata in mezzo alle viuzze di campagna. Che sia una bella lunga escursione a piedi. Mi riempi di colori, di atmosfere, di profumi, di dettagli....

***

And then I love you also and mostly because of the gifts you give me when I go outdoors. It can be just a walk to the post office or to the park. Or a car drive along the countryside lanes. Or a lovely long hike. Every time you fill me with colours, atmospheres, scents, details...




Insomma.... sono pazza di te 

***

 Ok, it's official... I am crazy for you 



Photobucket

28 October 2014

Lake District - our wonderful hikes

Ecco finalmente la prima parte del racconto di viaggio della nostra vacanza nel Lake District. Oggi voglio parlarvi di quella che é in genere l'attivitá principale per chi sceglie questa meta di vacanza e che ti permette di vivere questo luogo in ogni sua minimo dettaglio e sfumatura. Vi parleró delle nostre camminate, o meglio lasceró che le foto parlino da sole, perché come al solito aggiungere troppe parole non ha davvero senso. La natura non ha bisogno di presentazioni!

***

Here I am finally with the first part of the diary from our trip to the Lake District. Today I want to talk to you about what usually is the main activity of people who visit this area, that let you get to know really well every nook and detail of this place. I will talk to you about our hikes, well I actually hope the pictures will talk for themselves, because as usual, there is not much point in adding too many words. Nature doesn't really need any comment nor introduction!

(Blelham Tarn from a walk around High Wray and High Wray Castle - Laghetto di Blelham da una camminata intorno a High Wray e al castello di High Wray)




(view from High Wray Castle - Vista dal castello di High Wray)

(on the left: view on Windermere from Latterbarrow - A sinistra: vista sul lago Windermere dalla cima di Latterbarrow)

Uno dei motivi per cui abbiamo scelto questa meta é proprio la possibilitá di fare molte escursioni dato che negli ultimi tempi ci siamo appassionati moltissimo a questa attitivitá che fa bene al corpo e allo spirito. Per cui ci siamo armati di mappe e libri di camminate, scarponcini da montagna, maglioncini di pile, giacchette a vento leggere e tanta voglia di camminare ed esplorare.

***

One of the reasons we chose this destination was actually the chance to have many walks and hikes as lately we got really passionate about this activity which is so good for both the body and the soul. So we equipped ourselves with many maps and walks books, mountain boots, fleece sweaters, lightweight wind-rainproof jackets and much longing to walk and explore.

(lovely cottage along a walk close to Loughrigg Tarn - delizioso cottage lungo un escursione nei pressi del laghetto Loughrigg) 


(Loughrigg Tarn - Laghetto di Loughrigg)


(Windermere - Lago Windermere)


Abbiamo avuto una fortuna incredibile, 7 giorni senza una goccia di pioggia, che é davvero una cosa molto anomala in questa regione. Questo ha significato che siamo riusciti a fare 1 o 2 escursioni ogni giorno, oltre a visitare alcuni deliziosi villaggi di cui vi parleró nel prossimo post. Alcuni giorni poi sono stati baciati da un sole meraviglioso, un caldo decisamente fuori stagione per quelle zone e un cielo turchese. Come il giorno in cui siamo arrivati in macchina e ci siamo persi (letteralmente) tra una marea di viuzze minuscole tra boschi e pascoli per trovare il nostro cottage che era davvero sperduto in mezzo al nulla. Mi ricordo che ogni curva era un "woooow" "guarda!" "che belloooo!" e pensavamo che tutto fosse cosi meraviglioso per via della luce calda di un bellissimo sole di inizio settembre e dei colori che rifletteva. Invece nei giorni un pó piú nuvolosi che ci sono stati abbiamo notato e discusso sul fatto che la bellezza intorna a noi non ne veniva assolutamente intaccata ed é una cosa che ci ha colpito molto.

***

We were really lucky: seven days without a single drop of rain, that really is something out of the ordinary in this region. This meant that we were able to have 1 or 2 hikes every single day, besides visiting some lovely villages, which I will talk to you about in my next post. Some days were kissed by a glorious sun, some very warm temperatures, not very typical there at this time of the year, and a very blue sky. Like the day we arrived by car and we got (literally) lost in the middle of tiny lanes and woods and pastures looking for our cottage that was really in the middle of nowhere. I remember that at every turn we were like "woooow" "look!" "ooohh so beautiful!" and we thought it was so gorgeous because of the warm September sun and the light it reflects. But actually in the slightly more grey and cloudy days we realised and discussed about the fact that the beauty around us was really not touched by that at all, and that really surprised us.




(view from a walk around the Troutbeck area - vista da una camminata nei pressi di Troutbeck)

(Rydal church from a walk around Rydal Water -  chiesa di Rydal trovata lungo una camminata nei pressi del laghetto di Rydal)


Inutile farvi un elenco delle escursioni fatte, dato che sono moltissime ed in ogni caso non so se siano disponibili su internet e poi ce ne sono cosí tante e tutte bellissime per cui se visiterete queste zone andate sempre e comunque sul sicuro qualsiasi camminata scegliate. Ma volevo solo citare i luoghi che piú mi hanno colpito (e non é semplice perché son tutti davvero stupendi) anche come referenza per me stessa se, come spero, visiteró di nuove queste zone in futuro...
Sicuramente devo citare la cima di Latterbarrow, raggiungbile da vari percorsi piú o meno brevi, ma sempre e comunque con una salita finale parecchio intensa ma che ti premia con una vista dei laghi e dei villaggi davvero strepitosa. 
Tra le tantissime passeggiate fatte, quelle che mi hanno colpito sono quella che partiva da Skelwith Bridge per girare intorno a Loughrigg Tarn e quella che gira intorno a Rydal Water e i suoi dintorni.

***

There is no point in listing all the hikes we had as they are so many and I don't know if any of them are available online, plus there are so many available in the books that if you will visit this area, whatever walk you choose, you can't really go wrong. But I wanted to mention the places I mostly fell in love with (and that is not an easy task as I loved basically everything) also as a reference for myself, in case, as I hope, I will visit this area again in the future...
Of course I need to mention Latterbarrow peak, that can be reached from many sides and different walks that always include a final climb that is quite steep and intense, but that rewards you with an amazing view over the lakes and villages.
Then, among our many hikes, I guess the two that stroke me most were one that was around Skelwith Bridge and around Loughrigg Tarn and one that was around Rydal Water and its surroundings.



(lovely cottage in the Skelwith Bridge area - deliziozo cottage nell'area di Skelwith Bridge)


(Rydal Water - il laghetto di Rydal)


(Rydal Water - il laghetto di Rydal)


Ecco tutto... una raccolta di foto, una piccola selezione di tutte quelle scattate, per presentarvi il Lake District come lo abbiamo vissuto noi. Camminando tra erica selvatica e felci, tra piantagioni di alberi di Natale e immensi pascoli pieni di pecore tutte diverse, tra cottage bianchi e muretti di ardesia, tra laghetti dove si riflettono i colori di un inizio autunno e boschi profumati di legno e resina.
Ci torneremmo anche subito se potessimo, e so che prima o poi ci torneremo. Poche ore di auto da casa nostra (e la bellezza e la gioia di andare in vacanza in macchina invece che in aereo.. seza problemi di peso, valige, orari da rispettare, ritardi o cancellazioni... non potete capire ..ero euforica!!!) e cosí tanta bellezza da godere!
Nel frattempo mi godo di nuovo il viaggio attraverso queste foto e spero di avervi fatto fare delle piacevoli (e poco stancanti ^_^) escursioni con noi!

***

So that's it... a collection of pictures, just a little selection among the many I took, to show you the Lake District as we lived it. Walking among wild heather and ferns, among Christmas tree growing fields and huge pastures with many sheep of all different kinds, among white cottages and low slate walls, and lakes that reflects the beautiful early autumn colours and forests that smell like like wood and resin.
We would go back there straight away if we could, and I know that sooner or later that will happen. It's just a few hours driving from where we live (and the happiness of going on holiday by car rather than by plane for once was amazing! without any problems of weight restrictions, baggage organisation, times and schedule to respect, late departures or cancellations etc... awww I was so so happy and excited!!!) and there is so much beauty to enjoy!
In the meantime I will travel again through my photos and I hope you can do the same and that you enjoyed these walks (they were not too tiring right?! ^_^) with us!


Photobucket

20 October 2014

In my element

Quando arriva settembre e ancora di piú ottobre io inizio a sentirmi nel mio elemento. Quando gli alberi iniziano a colorarsi di rosso e arancio e l'aria a farsi frizzante e arriva il momento di mettersi gli stivali, le calze di lana a trecce e mangiare castagne io mi sento nel mio elemento. Quando in craft room tiro finalmente fuori tutte le lane ed i tweed acculmulati negli anni e penso a cosa far nascere di coccolo e colorato, io mi sento decisamente nel mio elemento e semplicemente felice!
E cosí come ogni anno arriva la prima carrellata di lavori morbidi e colorati.. alcuni nuovi, alcuni repliche di quelli venduti ed esauriti lo scorso anno e non potevo non dedicare un super servizio fotografico alle cose che aspetto tutto l'anno di poter creare! 

***

When September, and especially October, come, I start to feel in my element. When the trees start to turn red and orange, and the air gets chillier and the time for wearing boots, knitted tights and eating chestnuts come, I feel in my element. When I take out all the wools and tweeds in my craft room and I start to think about how to transform them into something colourful and sweet, well I really feel in my element and simply happy!
And so like every year here is the first series of my soft and colourful handmade items.. some brand new, some other similar to the ones that were sold out last year and of course I had to make a proper photoshoot to celebrate all the little things I wait all year long to create!

(designed and handmade by me)

La prima novitá é una serie di pochette/astucci dedicati al mondo dei boschi, che sempre piú mi affascina e mi emoziona durante le nostre frequentissime camminate. Ho deciso di usare i colori che piú amo e i personaggini che cosí spesso incontriamo.. cervi e daini, conigli e lepri, scoiattoli e uccellini di tutti i tipi.. Penso questa collezione si espanderá perché ne sono innamorata e quindi questo é forse solo l'inizio..

***

The first news is this series of pouches/pencil cases inspired by the woodland which fascinates me more and more during our very frequent hikes. I decided to use the colours I mostly love and the little characters that we often meet in the woods... so deer and fallow deer, rabbits and hares, squirrels and all kind of birds...
I think this will be just the start of this collection because I am totally smitten with it..


Poi le clutch da polso che possono essere sia pochette che piccole borsine e che sono una delle cose che piú amo creare e se poi uniamo il tweed, le rose e il rosso direi che i miei occhi diventano subito a forma di cuore!

***

Then some wristlet clutches that can be used as little clutch bags or pouches to be kept inside your tote and that are one of the things I mostly love to create, and then if you mix tweed, roses and red, well my eyes get heart shaped in no time!

(design by Michelle Patterns - Handmade by me)

Ovviamente le mie borse Amelie (pattern in vendita qui) abbinate alle rispettive pochette non potevano mancare. Trovo che sia perfetta nella versione autunnale-invernale in lana e ne ho ricreate alcune identiche o quasi a quelle vendute l'anno scorso...

***

Of course I had to include some of my Amelie Bags (my pattern for sale here) together with some matching pouches. I find that the fall-winter version in wool is just so lovely and so I created some almost identical to the ones that were sold out last year...

(bag design by me - pouch design by Michelle Patterns)

Ma anche una nuova versione in grigio tortora con una rosa delicata a decorarla e un interno tutto a pois!

***

And also a new version in stone grey featuring a delicate pink rose and a polka dots lining!

(bag design by me - pouch design by Michelle Patterns)

Poi le mie favorite di sempre, le Curvy Clutch di Michelle Patterns, con una base di tweed e delle decorazioni di rose e fiocchi che le rendono dolcissime con quell'aspetto un pó retro!

***

Then my favourites as usual, the Curvy Clutches by Michelle Patterns, with a brown herringbone background and some cute roses and bows for decoration, that made them look so sweet with that retro vintage feel!

(pouch design by Michelle Patterns - bow and rose design by me)


Infine altri set di zipper e astucci con il mio adorato uccellino in tanti colori diversi (anche lilla e azzurro oltre a quelli presenti qui sotto)...

***

And finally some zippered pouches sets with my beloved cute birdie in many different colours (also available in light blue and light purple)...

(designed by me - handmade by me)

Quando tengo in mano tutte queste cose mi viene una voglia pazzesca di avere un mini negozietto o di fare qualche mercatino, l'effetto di insieme é adorabile! Ma mi devo accontentare di qualche foto nel negozio online e nel blog sperando che la loro dolcezza e i piccoli dettagli e l'armonia che cerco di creare venga trasmessa attraverso uno schermo...
Trovate tutte queste cosine ed altro ancora nel mio negozio online

Grazie infinite per leggermi e un abbraccio!

***

When I keep all these things in my hands I feel a strong urge to have a little physical shop or to do some craft markets, as the whole effect is just adorable! But I have to get contented with just some pictures in my online shop and in my blog hoping that their sweetness, the little details and the whole harmony I try to create, will be hopefully felt through a computer screen...
You can find all these items and much more in my online shop

Thank you so much for reading and a big hug!



Photobucket