20 October 2014

In my element

Quando arriva settembre e ancora di piú ottobre io inizio a sentirmi nel mio elemento. Quando gli alberi iniziano a colorarsi di rosso e arancio e l'aria a farsi frizzante e arriva il momento di mettersi gli stivali, le calze di lana a trecce e mangiare castagne io mi sento nel mio elemento. Quando in craft room tiro finalmente fuori tutte le lane ed i tweed acculmulati negli anni e penso a cosa far nascere di coccolo e colorato, io mi sento decisamente nel mio elemento e semplicemente felice!
E cosí come ogni anno arriva la prima carrellata di lavori morbidi e colorati.. alcuni nuovi, alcuni repliche di quelli venduti ed esauriti lo scorso anno e non potevo non dedicare un super servizio fotografico alle cose che aspetto tutto l'anno di poter creare! 

***

When September, and especially October, come, I start to feel in my element. When the trees start to turn red and orange, and the air gets chillier and the time for wearing boots, knitted tights and eating chestnuts come, I feel in my element. When I take out all the wools and tweeds in my craft room and I start to think about how to transform them into something colourful and sweet, well I really feel in my element and simply happy!
And so like every year here is the first series of my soft and colourful handmade items.. some brand new, some other similar to the ones that were sold out last year and of course I had to make a proper photoshoot to celebrate all the little things I wait all year long to create!

(designed and handmade by me)

La prima novitá é una serie di pochette/astucci dedicati al mondo dei boschi, che sempre piú mi affascina e mi emoziona durante le nostre frequentissime camminate. Ho deciso di usare i colori che piú amo e i personaggini che cosí spesso incontriamo.. cervi e daini, conigli e lepri, scoiattoli e uccellini di tutti i tipi.. Penso questa collezione si espanderá perché ne sono innamorata e quindi questo é forse solo l'inizio..

***

The first news is this series of pouches/pencil cases inspired by the woodland which fascinates me more and more during our very frequent hikes. I decided to use the colours I mostly love and the little characters that we often meet in the woods... so deer and fallow deer, rabbits and hares, squirrels and all kind of birds...
I think this will be just the start of this collection because I am totally smitten with it..


Poi le clutch da polso che possono essere sia pochette che piccole borsine e che sono una delle cose che piú amo creare e se poi uniamo il tweed, le rose e il rosso direi che i miei occhi diventano subito a forma di cuore!

***

Then some wristlet clutches that can be used as little clutch bags or pouches to be kept inside your tote and that are one of the things I mostly love to create, and then if you mix tweed, roses and red, well my eyes get heart shaped in no time!

(design by Michelle Patterns - Handmade by me)

Ovviamente le mie borse Amelie (pattern in vendita qui) abbinate alle rispettive pochette non potevano mancare. Trovo che sia perfetta nella versione autunnale-invernale in lana e ne ho ricreate alcune identiche o quasi a quelle vendute l'anno scorso...

***

Of course I had to include some of my Amelie Bags (my pattern for sale here) together with some matching pouches. I find that the fall-winter version in wool is just so lovely and so I created some almost identical to the ones that were sold out last year...

(bag design by me - pouch design by Michelle Patterns)

Ma anche una nuova versione in grigio tortora con una rosa delicata a decorarla e un interno tutto a pois!

***

And also a new version in stone grey featuring a delicate pink rose and a polka dots lining!

(bag design by me - pouch design by Michelle Patterns)

Poi le mie favorite di sempre, le Curvy Clutch di Michelle Patterns, con una base di tweed e delle decorazioni di rose e fiocchi che le rendono dolcissime con quell'aspetto un pó retro!

***

Then my favourites as usual, the Curvy Clutches by Michelle Patterns, with a brown herringbone background and some cute roses and bows for decoration, that made them look so sweet with that retro vintage feel!

(pouch design by Michelle Patterns - bow and rose design by me)


Infine altri set di zipper e astucci con il mio adorato uccellino in tanti colori diversi (anche lilla e azzurro oltre a quelli presenti qui sotto)...

***

And finally some zippered pouches sets with my beloved cute birdie in many different colours (also available in light blue and light purple)...

(designed by me - handmade by me)

Quando tengo in mano tutte queste cose mi viene una voglia pazzesca di avere un mini negozietto o di fare qualche mercatino, l'effetto di insieme é adorabile! Ma mi devo accontentare di qualche foto nel negozio online e nel blog sperando che la loro dolcezza e i piccoli dettagli e l'armonia che cerco di creare venga trasmessa attraverso uno schermo...
Trovate tutte queste cosine ed altro ancora nel mio negozio online

Grazie infinite per leggermi e un abbraccio!

***

When I keep all these things in my hands I feel a strong urge to have a little physical shop or to do some craft markets, as the whole effect is just adorable! But I have to get contented with just some pictures in my online shop and in my blog hoping that their sweetness, the little details and the whole harmony I try to create, will be hopefully felt through a computer screen...
You can find all these items and much more in my online shop

Thank you so much for reading and a big hug!



Photobucket

13 October 2014

Lake District - our dreamy cottage and its breathtaking surroundings

Non poteva esserci giorno piú perfetto di questo uggioso lunedi' di ottobre per iniziare a sistemare le foto della nostra vacanzina di fine estate. In una giornata come oggi, buia, ventosa, fredda e piovosa rivedere le foto e la luce e i colori di quelle giornate stupende fa proprio bene al cuore.
Sette giorni nel Lake District, il Distretto dei Laghi nel nord dell'Inghilterra, un luogo che da anni desideravamo visitare ma poi tra una cosa e l'altra abbiamo sempre rimandato. Ora finalmente, in una vacanzina decisa e prenotata letteralmente all'ultimo minuto, siamo riusciti a visitare questi luoghi e posso dire che quello che mi hanno dato é stato altamente al di sopra delle nostre piú rosee aspettative.

***

I couldn' really choose a better day than this gloomy Monday, to start sorting out the pictures from our end of summer little holiday. Staring at the light and colours of those beautiful days on a windy, rainy, cold and dark day like today, is really good for the soul.
Seven days in the Lake district, in the north of England, a place we've been meaning to visit for a long time, but had always postponed. At last, with a little holiday chosen and booked at the very last minute,  we managed to visit these places that I can safely say, gave me much more than what I could have ever expected.



Come forse avrete capito se avete seguito le nostre vacanze negli ultimi anni, per noi l'alloggio ha quasi la stessa importanza del luogo che scegliamo di visitare. Per noi vacanza non é solo vedere posti amati o nuovi, ma anche vivere un'esperienza speciale.. sentirsi coccolati in una casa che ci faccia stare bene e che ci regali emozioni. Per questo cercare l'alloggio é sempre la parte piú complessa e noiosa di tutte! Questa volta poi, essendoci trovati a prenotare solo una settimana prima, il tutto era ancora piú difficile perché quasi tutti i cottage di piccole dimensioni che ci piacevano come stile e location erano completamente occupati. Stavamo per perdere le speranze quando é spuntato fuori questo cottage incantevole. Decisamente troppo grande per noi ma in una location da sogno e con tutto quello che desideravamo. Fortunatamente essendo praticamente un last minute il prezzo era in offerta e quindi abbiamo scelto lui. E non ce ne siamo pentiti nemmeno per un solo istante. 

***

As you probably already guessed if you followed our holidays in the last few years, the accomodation is, for us, almost as important as the holiday destination itself. A holiday for us is not just visiting a new place or a place we love but it's mainly having a very special experience.. to feel pampered in a home that makes us feel happy and gives us strong emotions. That is why looking for an accomodation is the most boring and complicated part! Besides that, this time (as usual) we found ourselves looking for a place only one week in advance and that made everything even more difficult, as most of the small cottages whose style and location we fancied, were all completely booked. We were almost giving up when this enchanting cottage came up in our searches. It was definitely too big for the two of us, but the location was dreamy and it had everything we need. Luckily because it was only one week in advance the price was a last minute offer so we decided to go for it. And we didn't regret this choice for a single moment at all.


I punti fondamentali che desideravamo erano che fosse una casa antica e con character, che la location fosse immersa nel verde e che avesse possibilmente un caminetto. 
Ecco, la vedete quella casina bianca immersa nel verde di pascoli e colline nella foto qui sopra? 
E' proprio il nostro cottage! Una casina che ci ha fatto vivere letteralmente in un sogno per sette giorni della nostra vita.

***

Our main desires/requirements were that it was an old and characterful house, that the location was very rural and that it possibly had a stove or fireplace.
Well, can you see that little white house in the middle of green pastures and hills in the picture above?
That was our sweet cottage! A house that made us feel like we were living in a dream for seven days in our lives.



Mi fa piacere iniziare a raccontare della nostra vacanza proprio da qui, perché é stato il nostro nido e il nostro rifugio ogni giorno dopo lunghe camminate.
Perché mi piace ricordare quando la sera se avevamo ancora un briciolo di energia, andavamo a fare due passi nelle vuizze li' intorno, con la luce bassa del sole che tramontava dietro le colline.

***

I would like to start telling in my blog about our holiday exactly from this place, because it was our nest and our haven every day after our long hikes and strolls.
Because I love remembering when in the evening, if we still had a little energy spared, we would go for a little stroll in the lanes around there, with the low and warm light of the sun setting down behind the hills.




La prima cosa di cui ci siamo pazzamente innamorati era infatti la sua location. Letteralmente immersa in mezzo alla natura piú verde e sconfinata. I soli rumori erano il belare continuo delle pecore e il cinguettio degli uccellini.
Tanti dei cottage che avevamo individuato erano bellissimi sia dentro che fuori e localizzati all'interno di deliziosi villaggi in zone tattiche per giretti, spesa ed escursioni.
Ma non avevano tutto questo.
Noi infatti preferiamo macinare un pó piú di km ogni giorno ma svegliarci con tutta questa poesia di fronte ai nostri occhi...

***

The first thing with which we totally fell in love was its location. Literally in the middle of the most beautiful and green countryside. The only noises being the sheep bleating and the birds singing. 
Many of the cottages we had picked in our searches were maybe beautiful both inside and out, and located in lovely villages convenient for strolls, shopping and walks. 
But they didn't have all of this.
And we always prefer driving maybe a few more km every day to have the chance of waking up every morning with all this poetry in front of our eyes.



Al suo interno il cottage era ESATTAMENTE la casa dei miei sogni! 
Una grande cucina-sala da pranzo-salotto open space proprio come desidererei avere io un giorno. Le travi a vista che giá da sole rendono una stanza meravigliosa. Una cucina semplice e country, un pavimento rustico di pietra ardesia e una favolosa Aga color crema. Un grande tavolo di legno massiccio, dei comodissimi divani su cui spronfondare e una stufa a legno da accendere per rendere le serate coccole e piene di atmosfera (anche se il tempo é stato, inaspettatamente cosí bello e caldo che non abbiamo avuto nemmeno l'occasione di usarla).

***

Inside the cottage was EXACTLY the house of my dreams!
A big kitchen-dining-living room, all open plan as I would love to have one day. Exposed beams all around that are already sufficient to make a room beautiful. A simple and country kitchen, a rustic slate floor and a stunning cream Aga. A huge solid wood table, some very comfy sofas and a lovely woodburning stove to make the nights cosy and welcoming (even if we unexpectedly found such a warm and good weather that we didn't even had the chance to use it)





Al piano sopra le camere, incantevoli, con travi e soffitti spioventi e con tanta personalitá. E i bagni dove un mix di antico e moderno li rendeva bellissimi, rustici ma funzionali.

***

On the first floor were the bedrooms, with exposed beams and sloping ceilings and all with so much character. And the bathrooms where a mix of old and new made them beautiful, rustic and yet very functional.




E poi il grande e luminoso conservatory, nel quale abbiamo passato tanti pomeriggi, dopo le nostre camminate, con le finestre aperte per far entrare il fresco e il profumo di natura, dove leggere o rilassarsi facendo un pisolino...

***

And then the big and bright conservatory, where we spent many afternoons, after our walks, with the windows and doors open, to let the scent of nature and the cool breeze in, while reading or just having a nap..


E soprattutto, la cosa piú bella in assoluto di questo cottage incantevole erano le finestre. Ogni finestra un quadro, ogni finestra un'emozione. Con il sole, con il grigio, al tramonto, di prima mattina o in mezzo alla giornata, sempre poesia allo stato puro.
Finestre in cui staresti ore a sognare ad occhi aperti, pensando cosa debba essere svegliarsi ogni mattina con una vista cosí. Ma sentendosi fortunati di aver avuto la possibilitá di vivere, anche solo per 7 giorni, in un sogno del genere.

***

And above all, the most beautiful thing about this cottage... the windows. Every window was a picture, every window was an emotion. With sun, or grey sky, at sunset, early in the morning or in the middle of the day, looking out of those windows was always pure poetry.
Windows out of which you could stare for hours, day dreaming, and thinking what it must feel like waking up every morning with a view like that. And feeling blessed to have had the chance to live, even if only for 7 days, in a dream like that.



(cottage trovato tramite l'agenzia Cumbrian Cottages  - Cottage found via Cumbrian Cottages website)



A presto.. con tutto quello che ci ha fatto innamorare del Lake District... non so nemmeno da dove iniziare!

***

Talk to you soon... with all the lovely things that made us fall in love with the Lake District.... I don't even know where to start from!


Photobucket

9 October 2014

Three years of love

Ieri é stata una giornata di sole, vento ed acquazzoni in cui ci siamo regalati una mini vacanzarelax e un favoloso tiramisu. 
Ieri é stato il nostro terzo anniversario di matrimonio.
Tre anni (molti piú in realtá) di amore e sostegno e sogni e progetti.
Desideri enormi che sembrano irraggiungibili da avverare anche se sulla torta invece che le candeline su cui soffiare ci sono delle dolcissime bandierine.
E la speranza di altri mille (abbondiamo dai!) altri anniversari da festeggiare assieme.

***

Yesterday it was a day of sun, wind and showers and we gave ourselves a mini relaxing day off and a fabulous home made tiramisu as a gift.
Yesterday it was our third wedding anniversary.
Three years (many more actually!) of love and support and dreams and projects.
Huge wishes that seem unreachable to fulfil even if there is a cute bunting on the cake instead of the candles to blow onto.
And the hope to have other few thousands (why not!) anniversaries to celebrate together.



{la foto naturalmente ce l'ha scattata Mirtillo con la supervisione della Penny ^_^}

***

{of course the picture was taken by Mirtillo with Penny supervision ^_^}

Photobucket

1 October 2014

Summer at home

Benvenuto ottobre! Con le foglie che si colorano di arancio e gli alberi pieni zeppi di mele. Ti adoro ottobre e adoro l'autunno, anche se qui, colori a parte, non é ancora davvero arrivato. Fa cosí caldo in questi giorni, che una sera ci siamo seduti dopocena nella panchina in fondo al giardino, con tutte le lucine accese... un piccolo frammento d'estate prima dell'arrivo delle nebbie e della pioggerellina. Un settembre davvero anomalo ma sicuramente gradito, specie perché ci ha permesso di fare ancora tanti tanti giri di quelli che tanto amiamo. Il prossimo weekend é previsto che le temperature scendano, com'é giusto che sia, e cosí questi sono davvero gli ultimi giorni che profumano ancora un pochino d'estate. Un'estate che voglio ricordare, oltre che con le tante foto dei bellissimi giri e mini vacanzine fatte qua e la' (che posteró il prima possibile), anche e soprattutto con questi frammenti di momenti colorati e profumati passati nella nostra casetta.

***

Welcome October! With the leaves turning orange and the trees full of apples. I love you October, and I love Autumn, even if here, except for the changing of leaves colour, you haven't properly arrived yet. It's so warm in these days, that one night we did sit in the bench at the end of our garden after dinner, with all the fairy lights on... it was a small fragment of summer, before fog and drizzle will inevitably come. A very strange September, but definitely more than welcome, mostly because it let us have so many of our beloved weekend walks. Next weekend the temperatures are supposed to drop, as it seems fair at this time of the year, so these are probably the last days that still have a bit of a smell of summer. A summer I want to remember with all the pictures from our weekend hikes and mini holidays (which I will post asap!), but also with all these colourful and scented moments and fragments spent in our beloved home.
















Un abbraccio!

***

Big hug!


Photobucket

25 September 2014

Sun and blackberries

Non c'é niente di piú bello, in una mattina di sole di settembre, di andare a raccogliere more con gli stivali di gomma e un cestino di legno. Studiare i posti migliori e quelli piú nascosti e meno inflazionati durante le mie camminate quotidiane per poi tornare e raccogliere tutta questa meraviglia che la natura ci regala.

***

There is nothing better, on a warm sunny September morning, than spending some time picking blackberries with my wellies on and a wooden basket in my hands. Finding the best places, the hidden and less popular ones, during my daily walks and then going back there to pick all these little wonders that nature gives us for free. 


E' la prima volta che raccolgo more "seriamente" (chiaramente ne rubo e gusto sempre qualcuna durante le nostre escursioni nei weekend ma non le avevo mai raccolte prima) e devo dire che mi aspettavo fosse un lavoro piú semplice! ^_^ tra il trvoarsi ragni nei capelli per infilarti dentro i cespugli, rami e spine che ti si attaccano ovunque e che ti strappano magliette e pantaloni, mani letteralmente distrutte, graffiate e che diventano viola scuro.. insomma da una parte é una vera sfida ma dall'altra sono ore che passano cosí velocemente che nemmeno te ne accorgi. Tu, il sole, il tuo cestino... passeggiando in tutti i boschi e parchi nei miei dintorni alla ricerca di queste piccole dolcezze.

***

It's actually the very first time I pick blackberries (obviously I always steal and enjoy a few of them during our weekend hikes, but I had never properly foraged them before) and I have to be honest and say that I thought it was an easier task ^_^ I was not expecting lots of spiders in my hair, due to the fact you actually have to squeeze yourself among and inside bushes, and the branches and thorns that get stuck everywhere and tear your clothes, and my hands completely destroyed, scratched and purple painted.... well it's quite a challenge I have to say, but at the same time it's such a pleasure to spend time like that, that time really flies. Just me, the sun, my basket... strolling among the woods and parks that surround me looking for these little sweeties. 


Ho giá fatto due round e se riesco faró a breve il terzo (se ne troveró ancora perché ne sono rimaste poche..) e ovviamente non potevo che usarle per fare delle buone marmellate per l'inverno.
La ricetta che ho usato é molto basica ed é pressoché identica a quella usata (qui) per le fragole. 
Poco piú di un chilo di more.
Un chilo circa di zucchero.
Due limoni.
La prima volta ho usato solo zucchero normale e la consistenza finale é rimasta abbastanza cremosa/liquida. La seconda volta ho messo 1/3 di jam sugar (quello con aggiunta di pectina) e 2/3 di zucchero normale e a paritá di procedimento la marmellata é risultata molto dura, anche troppo forse per i miei gusti.. quindi boh! la prossima volta sperimenteró con proporzioni diverse.
Riguardo il quantitativo di zucchero lo so.. in Italia non si usa la proporzione 1:1 ma io mi sono basata sulle ricette inglesi che sono tutte cosí, e soprattutto sulle marmellate commerciali che compro solitamente che hanno anche quella proporzione! Ma capisco che per tanti possa essere troppo dolce... non per me peró :P 

***

I already did two rounds and I will probably do the third one quite soon (if I will manage to find them because there are not many left by now) and obviously I wanted to use them to make some yummy jam for winter.
The recipe I used is quite basic and it's more or less identical to the one (here) used for strawberries.
A bit more than a kg of blackberries.
A kg of sugar.
Two lemons.
In the first batch I only used standard sugar and the texture at the end was quite soft and creamy. In my second batch instead I used 1/3 of jam sugar and 2/3 of standard sugar and, using exactly the same procedure, the jam came out quite hard and solid (even too much for my tastes) so ... who knows! Maybe next time I will adjust the proportions a bit. 


Dopo aver unito il succo di limone e lo zucchero alle more, e aver lasciato appassire per un'oretta, ho messo sul fuoco e ho cucinato per una quindicina di minuti a fuoco medio. Lo scopo era di far appassire il piú possibile le more. Le ho schiacciate anche con l'attrezzo per fare il pure' (non so il nome) e infine le ho fatte passare attraverso un colino di dimensioni adeguate per dividere le bucce e i semini dal succo (non amo le marmellate con pezzi e semini)

***

I joined the lemon juice and the sugar with the blackberries and I left them to stand for approximately one hour. Then I put them on the hob and cooked them for around 15 minutes more or less, just to try to make the fruits softer to be able to squash them with the masher. At last I used a colander to separate the skins and seeds from the actual juice (I am not a fan of bits in jams) and I transferred the latter into the big pot again.


Ho riversato la parte liquida nella pentolona e sono ripartita con la cottura. Come l'altra volta ho usato il termometro da alimenti per aiutarmi nell'identificazione del momento dell gelificazione, che é a 105 gradi centigradi. Ci é voluto poco piú di mezzoretta.

***

I started to cook again. As last time I used the help of a food thermometer to identify the jellification point wich is at 105  degrees centigrade. It took around half an hour.


Nel frattempo avevo sterilizzato i vasetti (in forno a 150 gradi per mezzora) che quindi erano pronti per essere riempiti il piú possibile con la marmellata ancora bollente e poi essere immediatamente rovesciati a testa in giú per formare il sottovuoto.

***

In the meantime I had sterilised the jars (in the oven at 150 degrees centigrade for half an hour) so that they were ready to receive the jam, while it was still very hot, trying to fill them as much as possible and immediately turning them upside down to create the vacuum.


Infine un pó di decorazione (la parte piú divertente per me!)

***

Finally a bit of decoration (the most fun part for me!)... 


 Questa volta con dischi di stoffa nelle tinte del rosa lampone e una tag abbinata creata divertendomi un pó con photoshop e stampandola su cartoncino color kraft (non posso condividerle perché per modificarle serve programma grafico e font vari, ma vi posso dire che i font usati sono Janda Elegant Handwriting Typical Writer)
{se volete vi ricordo anche che avevo messo a disposizione tante carinissime etichettine da stampare che trovate qui}

***

this time I used some fabric discs in the shades of raspberry and a matching tag which I created while playing with Photoshop and then I printed on a kraft paper light cardboard (I can't really share them with you because they would need a graphic software to modify them with the correct fonts as well but I can tell you the name of the fonts if you want to make some yourselves: they are Janda Elegant Handwriting and Typical Writer)
{I would also like to remind you that I created and shared some cute labels for jams last year, here}





Non mi resta che aspettare l'inverno per poterne regalare qualcuna (ho giá ricevuto prenotazioni ^_^) e per usarle per qualche bella crostata!

***

Now I only need to wait for winter to give them as a gift to some special people (I already received bookings ^_^) and to use some of it for some delicious tart.



A presto!


Photobucket