11 January 2019

Seasonal living - Autumn wonderland (part 3 - November)

Ohhhh Novembre, dolcissimo Novembre.. tutti (me compresa, lo ammetto) decantano Ottobre come fosse il culmine dell'autunno, e mi sento sempre un pó triste quando Ottobre finisce, pensando "ecco, l'autunno é giá volato via" ma tu Novembre sei a tratti ancora piu bello. 
Tutte le foglie che colorano gli alberi in Ottobre in Novembre cadono, e gli alberi diventano spogli ma per terra é un tappeto colorato e meraviglioso.
Si é vero é giá Gennaio, l'autunno é finito da un pezzo, il Natale giá un ricordo, e inzia quell'inevitabile desiderio di Primavera e bulbi e colori pastello e sole... ma... siamo effettivamente ancora nel pieno dell'inverno (e la primavera, specie a queste latitudini, é ancora un miraggio molto lontano) quindi non mi pare troppo fuori stagione raccontarvi ancora un pó del mio amato autunno.. dato che i mesi scorsi sono stati davvero densi e pieni e non ho avuto un solo istante libero per pensare al blog.

***

Oooooh sweet sweet November... everyone (included me, actually) always praise October as if it was Autumn's peak, and I admit I always feel quite sad when October ends, as I tend to think "that's it, Autumn has gone" but, November, you can be even more beautiful than October is.
All the leaves that make the trees beautiful in October, fall down in November so on the ground, everywhere you look at, it's all a wonderful and colourful crunchy carpet.
And yes, it's true, we are in January, Autumn has long gone, Christmas is already a memory, and that inevitable desire of Spring, bulbs, pastel colours and sun is arising... but... we are still in the depths of Winter (and Spring, especially at these latitudes, is still a long long way from now) so I don't feel like it's too much out of season telling you about my beloved Autumn for just a little bit longer.. as the last few months have been so hectic and full and I never had a single spare moment to spend here on my blog.







Ormai penso sia piú che evidente, che il blog é soprattutto per me stessa, lo ripeto sempre lo so, ma é che penso che parlare di autunno a gennaio sia la cosa piú assurda che esista dal punto di vista "social". Su instagram per lo meno, é tutto un rincorrere la prossima cosa, la prossima stagione, il prossimo evento.., io invece qui arrivo sempre in ritardo.. devo vivere le cose, le stagioni, fotografare, assorbire e poi nei rari momenti di  calma e quando riesco, scegliere le foto e raccontare. Le tempistiche e l'aspetto "social" non mi interessano molto a me basta avere un diario da rileggere e delle foto che mi scaldino il cuore da ripercorrere negli anni a venire... Credo che anche alle lettrici piú affezionate non interesserá se sono poco sincronizzata coi tempi e se arrivo sempre in ritardo.. l'importante, penso, sia portare un pó di ispirazione, un sorriso e distribuire bellezza.

***

I am sure it's completely obvious by now that this blog is mainly for my benefit, I said this so many times I know, but it's just that talking about Autumn in January seems like the less "social" and web-wise thing to do ever. At least on Instagram it's all about chasing the next thing, the next season, the next event... while I always come so late... I need to live the moments, to feel the seasons, to take pictures, to collect them, to soak up everything and then, in the rare spare and quiet moments, if and when I am able to, I finally choose the pictures and come here to write. The timings and the social aspect and "rules" are really not important for me.. I just want to have a diary to come back to in the future years, full of pictures and words that warm my heart... I have a feeling that many of my most loyal readers will agree with me on this, and they won't care if I am not synchronized with the "social" world uses and timings.. I think the most important thing is to inspire and to spread beauty.







Il nostro Novembre é stato pieno di passeggiate/biciclettate al sole, (abbiamo avuto un autunno davvero meraviglioso, che abbiamo poi pagato con un dicembre molto grigio e un gennaio ancora peggio..), di foglie e bacche da raccogliere (sai che novitá direte voi!), grandi querce su cui arrampicarsi (o meglio insistere fino allo sfinimento perché la mamma ti sieda su quel ramo che sembra proprio una poltroncina da cui sentirsi cosí in alto anche se in realtá é a poco piú di un metro da terra!), stivali infangati, berretti caldissimi, gnocchi di zucca (la nostra ultima fissa...), passeggiate colorate in campagne bellissime, un compleanno specialissimo da preparare (vedi qui), profumo di funghi, passeggiate stupende in villaggi incantati che si colorano di rosa al tramonto (un pódi foto qui.. altre arriveranno in un altro post)... perché i tramonti di autunno son qualcosa che non si puó spiegare.. e cappottini da finire (vedi qui) e salopette da iniziare (coming soon), e pomeriggi silenziosi rubati alle mille faccende domestiche e di vita, seduta in cucina a dedicarmi a questo angolino finché i piccoli dormono (quando dormono, perché la folletta ultimamente ha deciso che dormire é per i bambini piccoli e ormai i riposini pomeridiano sono un terno al lotto.. quindi se giá mi vedevate poco, non so in futuro se andrá meglio, anzi..), calze color senape e vestiti di lana..

***

Our November was full of sunny walks/bike rides (we had such a wonderful autumn, but we then paid back with quite a grey December and even worse January..), and of pink and red berries and pretty leaves to collect (oh! that's something new, you will probably say!), mighty oak trees to climb (well, more like begging mummy to put her on that branches that look like a chair, where she can feel she is on top of the world even though that is actually slightly more than a metre from the ground!), muddy boots, warm hats, butternut squash gnocchi (our latest obsession..), colourful country walks, a special birthday to organise (see here), smell of mushrooms, strolls in beautiful enchanting villages that in the late afternoon become magical with those amazing pink autumn sunsets that are hard to describe with words,... and knitted coats to finish (see here) and dungarees to cast on (coming soon), and rare quiet afternoons stolen from house and family duties to devote to myself and to this corner of my world, sat at the kitchen table writing my blog while the little ones nap (when they nap, as my pretty pixie has decided she is too old for napping so now, afternoon naps are a complete bet every day, they may happen or not, so if I was not coming here often, I don't think this is going to improve soon..) and mustard coloured tights and woolen dresses..









Ecco queste foto, che naturalmente sono solo uno spicchio, un piccolissimo spicchio di quello che son stati questi mesi.. uno spicchio che sa di calore, di calma, e di coccole, anche se spesso la nostra vita é tutt'altro.. (ma veramente veramente tutt'altro.. che di fiabesco ha molto molto poco..) queste foto, questi momenti e queste sensazioni, sono quelle che voglio portare con me e ricordare nel tempo..
***

And so these pictures, that obviously are just a very very small portion of what these months have been... a small portion that feel like warmth, cosiness and calm to me , even  though most of the time our life is way different from all of this (but seriously, way way different.. our life many days is the exact opposite of the calmness and fairy tale feeling that these pics have!).. these pictures, these moments, as brief as they may have been, these feelings, are what I want to take with me and to remember in the future..







Un abbraccio a chi passa di qui! ... e Buon Anno!

***

Hugs to all of you passing around here! ..and Happy New Year!


Photobucket

12 comments:

  1. Carissima l’ultima volta che ti ho letto non avevi ancora i bambini...... il tempo passa troppo in fretta! Sono sulla tua stessa lunghezza d’onda per ciò che riguarda i social e il fatto che il blog serva più per se stessi. I blog non li visita più nessuno.... si preferisce scappare e non godere di niente!!!! Non mi piace più tutto ciò. Per ridare vita al mio blog ho inventato un salotto virtuale. Se visiti il mio blog trovi tutto spiegato li e mi fa piacere se lasci un commento. Cerchiamo di far rivivere i blog noi che amiamo condividere senza fretta!!!!! Ti auguro buona vita e.... ti aspetto sul mio blog!

    ReplyDelete
  2. Passo volentieri in questo angolo di vita che tu descrivi e che amo tanto dell'Inghilterra... viva lo slow living! ciao

    ReplyDelete
  3. Ciao Federica! Non mi pare di aver mai commentato, ma ho letto tutto il tuo blog dall'inizio alla fine e vengo spesso a vedere se hai scritto qualche nuovo post.
    Ogni volta mi riempio di ispirazione e di pensieri felici, le cose che racconti, le immagini che catturi e pubblichi per noi sono veramente... non trovo il termine adatto... piene, importanti, preziose...

    Hai ragione per quanto riguarda l'essere social, io non sono mai stata una blogger e non sono mai riuscita a tenere nemmeno un semplice diario segreto da ragazzina, ma ho sempre letto e curiosato tantissimo (e con ben più che una punta di invidia!) nei blog altrui, immaginando e vivendo pezzettini di vita così generosamente regalati.

    Il resto dei social è troppo veloce, troppo caotico, troppo superficiale, troppo rumoroso.
    Ho bisogno di pace e qui sono sicurissima di trovarla sempre!

    Grazie!!

    ReplyDelete
  4. Che meraviglia queste immagini....scaldano il cuore! La vita di tutti è frenetica, ormai, ma se la vivi in ambienti come questi che vediamo, ti aiutano e rasserenano lo spirito. Quanto ai social....credo che si faccia tanta confusione tra il significato della parola "social" e "socievole".......

    ReplyDelete
  5. E' sempre un piacere leggerti. Le immagini sono bellissime anche se d'autunno. La vita scorre ma, i ricordi restano e questo ciò che conta, i bimbi crescono e le mamme fanno ciò che possono. Buon Anno nuovo anche a te.

    ReplyDelete
  6. Carissima Federica, innanzitutto buon anno nuovo a te e alla tua bella famiglia. E' vero, è appena volato via il Natale ma cosa c'è di più armonioso e piacevole che vedere i colori ambrati dell'autunno e le passeggiate con i tuoi dolci pulcini in mezzo a tanta bellezza? Tutto è così equilibrato e perfetto. Venire a trovarti è così rilassante. Davvero una carica di energia positiva. Un grande abbraccio Susanna

    ReplyDelete
  7. Carissima, buon anno.
    Quando apro il mio trascurato blog e mi appare che hai fatto un post gia mi immagino le tue bellissime foto e la maniera con cui ci racconti la tua vita, le tue gite...si , sei decisamente adorabile!
    Un abbraccio, Barbara.

    ReplyDelete
  8. Ciao Federica, mi ritrovo molto nelle tue parole. Anche io non sempre riesco a stare al passo, ho voglia di assaporare le cose a lungo. Che belle le tue foto, qui o su Instagram, sono sempre un incanto!

    ReplyDelete
  9. Ciao Federica,
    Prima di tutto buon anno! Sono felicissima che hai ripreso a scrivere qui, seguo sempre il tuo blog e hai detto proprio bene, io sono una di quelle a cui non interessa proprio per niente che scrivi adesso dell'autunno pur essendo ormai gennaio.
    Spero di riuscire a leggere presto qualcos'altro, ma capisco bene con due piccoli è un pò difficile.
    Ancora auguri di un meraviglioso 2019.
    Elena

    ReplyDelete
  10. Ciao Federica che dirti sai che ti seguo anche su Instagram ma ti assicuro che vedere le foto insieme nel blog accompagnate dal tuo scrivere rende molto di più di altri social,veloci,immediati,ma per me di meno effetto. Quindi io che ti ho "conosciuta " sul blog continuo a cercarti ancora qui e ti ho ritrovata molto volentieri. Ecco grazie,perché il tuo diario diventa un po' anche il libro dei racconti per tutte noi. Sai cosa ho guardato ammirata nel post successivo a questo? Una elfa al lavoro sulla sua macchina da cucire ed intorno una marea di stoffe meravigliose ben impilate sugli scaffali. Che spettacolo! Avere un posto così è meraviglioso. Intanto ti auguro ancora buon anno ed al prossimo incontro. Un bacio ai tuoi bimbi bellissimi

    ReplyDelete
  11. Ohhh Federica cara, queste foto sono meravigliose e trasmettono qualcosa di incredibile...fai venire voglia di tornare subito indietro all'autunno!
    Fregatene delle "regole" dei social, sii sempre te stessa, chi ti vorrà seguire saranno i veri "followers" che ameranno ogni singola foto che posterai, che sia blog o altro.
    Ti vogliamo bene, Federica e ti auguriamo tanta gioia e che i fantasmi di questo anno così difficile, si possano un pochino allontanare. Grazie di trasmettere a tutte noi che ti vogliamo bene come si può trovare la gioia e la bellezza anche nei mpmenti più bui. Ci sei di esempio.
    Un bacio grande.

    Luana

    ReplyDelete
  12. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete

Grazie di ♥ per prenderti un pó di tempo a lasciarmi un messaggio del tuo passaggio, mi dispiace di non essere spesso in grado di rispondere ma sappi che la tua gentilezza mi fa felice.

Thank you from my ♥ for taking some time and leaving a sign of your visit on my blog, I am so sorry to often not being able to answer back, but please rest assured your kindness makes me happy.