12 November 2018

A perfect little gentleman

Chi mi segue da tanto noterá molto presto, in questo e nei prossimi post, che negli ultimi tempi ho dovuto abbandonare il mio PRIMO amore (il cucito) per un altro dei miei tanti (troppi) amori, la maglia. Puó sembrare un controsenso in un periodo della mia vita in cui ho davvero zero, (e non dico per dire.. ho proprio ZERO) tempo, dato che la maglia richiede tempi di lavoro infiniti, specie rispetto al cucito. Ma il fatto é che la maglia ha tutti quei vantaggi, che ho spesso decantato, che il cucito non ha: portabilitá, possibilitá di iniziare e smettere quando si vuole, possibilitá di farla in giro per la casa, o anche in macchina o in giro. Tutte doti perfette per la mia vita attuale. Ammetto che in craft room sono mesi che non entro se non, ogni tanto, per usare la stampante, o fare qualche brevissimo lavoretto. Il cucito mi manca infinitamente, e avrei mille e uno progetti per la testa, ma per ora va bene cosí. I progetti di cucito aspettano (spero non troppo, perché tante cosine sarebbero a dire il vero soprattutto per i miei bimbi, finché son piccoli) e io intanto mi siedo sul divano, mentre i piccoli giocano, o la sera mentre vediamo la tv (raramente, quando non siamo troppo stanchi) dopo che sono andati a letto, o in macchina quando nel weekend facciamo qualche giro fuori porta, e tiro fuori ferri (o uncinetto) e gomitolo e pian piano nascono piccole grandi cosine che mi fanno stare bene, che mi fatto sentire soddisfatta, che mi rilassano in giornate a volte distruggenti. 

***

Who among you has been reading my blog for a while will notice straight away that lately I had to abandon my first and MAIN love (sewing) in favor of another passion of mine (among the many..), knitting. It may seem illogical in a period of my life when I have zero (and I seriously mean ZERO) time to do anything, as knitting takes up so much time, especially compared to sewing. 
But the reality is that knitting has so many advantages, that I have often mentioned in the past, like portability, possibility to pause and start again without any issue whenever I want, and most of all the fact I can knit anywhere I want or need to. Those are all perfect benefits for my current lifestyle. 
I have to admit I haven't entered my poor craft room in months now, maybe only once in a while to print something or to make some little project. 
I really miss sewing so much and I have so many ideas running through my mind, but that's fine, this kind of family life is what I had always been dreaming of, so that's fine. The sewing projects will wait (hopefully not too long as most things I have in mind are for my kids, while they are still little) and in the meantime I will knit or crochet while I sit on the sofa close to my pixies while they play, or at night after they go to bed while we watch tv (if we have the energy too.. often we don't), or while in the car during weekends if we drive around for day outs, and my hands in those moments spared here and there will create big and small projects that make me so happy and so content, that make me relax when days sometimes get crazy and exhausting. 




E cosí in questi mesi cosi pazzi, da quando é nato questo orsetto che ci ha letteralmente stravolto la vita (molto ma molto piú di quanto avesse fatto sua sorella) le mie mani, nei pochi momenti liberi hanno fatto nascere qualche pupazzo di feltro cucito a mano, un paio di acquerelli, pupazzi a uncinetto, e cardigan, berretti e cappottini a maglia. E pian piano finalmente li condivido anche qui.
Oggi, vi racconto proprio dell'ultimo dei lavori nati. Questo adorabile giacchino/cardigan che sa proprio di libro di storie (dal nome appunto), di coccolo, di antico. Il mio piccolo ometto che cresce e che con questo giacchino sembra davvero un vero mini gentleman. 

***

And so in these mad crazy months, after this adorable little bear came into our lives and literally turned everything upside down (much much more than when his big sister had arrived into our lives) my hands, in the little spare moments found here and there, made some handsewn felt softies, a couple of watercolour paintings, some crocheted toys, and some hats, cardigan and coats for my little loves. And I am finally slowly starting to share everything in here too.
Today I am starting from the very last thing I made. This lovely coat/cardigan that to me, feels like storybooks (hence the pattern name), like cosy days and old times. My little bear is growing so fast and already looks like a little gentleman with this little coat.






Il pattern l'ho acquistato su Ravelry, si chiama Storytime Scholar 
di Lisa Chemery.
La lana usata é la stessa del cappottino che avevo fatto per me (ricordate? Vedi qui) .. a suo tempo ne avevo avanzato un gomitolone da 250 gr che é bastato e avanzato per questo progetto. Si chiama Cascade Ecological Wool color Latte.
Ho aggiunto qualche nota e appunto sulla mia pagina di Ravelry, per quel poco che ricordavo, mentre ho il brutto vizio di non scrivermi mai niente mentre sferruzzo mentre dovrei segnare appunti, note, misure e problemi.

***

I bought the pattern on Ravelry, it's name is Storytime Scholar 
by Lisa Chemery.
I used leftover wool from the coat I made for me years ago (remember? here).. I had a big 250gr skein that was more than enough for this project. The name of the yearn is Cascade Ecological Wool, shade Latte.
I have added some notes and info on my Ravelry page (very little as I am quite bad, I never write anything down while I knit unfortunately)








Il pattern é piacevole e grazie alla lana chunky, anche abbastanza veloce. L'unico problema incontrato é che il cappottino é risultato forse un pó piccolino sulla pancia, non so se perché ho sbagliato la taglia (il mio ometto é nato gigante e lo é tuttora) dato che ovviamente ci ho messo poco piú  di un mese a crearlo. O perché ho sbagliato misura ferri (probabile, perché ho avuto un pó di problemi con lo "swatch" iniziale per decidere le misure dei ferri da usare, mi venivano sempre troppo piccoli anche aumentando la misura dei ferri). In ogni caso per fortuna il bloccaggio ha fatto miracoli (vorrei tanto aver fatto una foto del prima e del dopo il bloccaggio, la trasformazione é impressionante) e gli va bene anche se un pó ciucciatino sulla pancia. 
Io lo adoro!

A presto e grazie mille per passare di qui!

***
The project is a really pleasant one, and thanks to the chunky yarn, it's also quite fast to create. The only issue I had was about the sizing as, the coat is a probably a tad tight on the tummy. I am not sure if that's because I picked up the wrong size (my little man was very big when he was born and he still is a little giant), especially since it obviously took me a bit more than a month to complete it, or because I picked the wrong needle size (I had some issues with the initial swatch. I kept on increasing needle size but it would still always be too small compared to the pattern) but anyway he still fits it ok and I still think it looks adorable on him.

Talk to you soon and thank you so much for reading!



Photobucket

18 comments:

  1. This is lovely!! I love the colour you chose!
    Enjoy your evening! =)

    ReplyDelete
    Replies
    1. THank you so much! that colour is just perfect isn;t it :)

      Delete
  2. чудесный кардиган для маленького джентльмена!

    ReplyDelete
  3. Per quanto mi riguarda, lana e ferri non mi hanno mai veramente appassionato, a differenza dell'uncinetto. Ciò non toglie che io ammiri e apprezzi quanto creato dalle sapienti mani altrui.
    Hai proprio ragione, il tuo bellissimo bimbo sembra proprio un vero piccolo gentleman.
    Magari ora non hai il tempo per il cucito, ma nelle foto ho scorto un mini quilt in azzurro, cioccolato, beige e panna o bianco, che pare proprio creato dalle tue mani.
    Tornerà presto anche il tempo delle stoffe e del cucito, e io non vedo l'ora!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Si vero che occhio attento claudia! Il quilt lo avevo fatto prima che nascesse! Devo ancora creare e cucire l'etichetta personalizzata peró.. prima o poi :)

      Delete
  4. E dopo una bellissima principessa uno splendido orsetto, complimenti!
    Il cardigan è bellissimo un vero piccolo lord!

    ReplyDelete
  5. Complimenti cara, enjoy in very sewing, knitting crocheting moments you stolen and will be steal in the future. Sincelery Loredana.

    ReplyDelete
  6. Cara Federica, questo cardigan per il tuo ometto è graziosissimo, sia per il colore che per il modello.
    E' vero, cucivi soprattutto, ma come ben spieghi c'è un perchè ad ogni cosa ed ora i ferri sono più adatti al momento che stai vivendo con i tuoi cuccioli. Non ho dubbi che presto la tua accogliente craft room riprenderà a fremere e ad ospitarti per mille nuove creazioni.
    Un abbraccio Susanna

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Susanna.. non ti nego che nei rari momenti in cui mi siedo in craft room mi sento davvero nel mio elemento.. a casa.. mi sento coccolata dagli scaffali di stoffe, dalle scatole di bottoni.. si c'é un tempo per ogni cosa e ora sto vivendo il sogno di una vita con i miei bimbi, ma spero pian piano di ritornare a cucire anche e soprattutto per loro!

      Delete
  7. This cardigan is beautiful! And he is sooooo cute!!!

    ReplyDelete
  8. Il cardigan è strepitoso ma il tuo ometto è di una dolcezza infinita.....

    ReplyDelete
  9. Avevo già seguito la storia di questo maglioncino su Instagram... Stupendo, come tutto quello che viene fuori dalle tue mani, che si tratti di cucito, maglia o decorazione della casa!!! Queste foto sono di una tenerezza disarmante!
    Un bacino a quelle guanciotte
    Carmen

    ReplyDelete
  10. Complimenti un cardigan molto bello sia per il colore che per il modello e poi indossato perfettamente dal tuo piccolo modello!
    Sei davvero molto brava in tutto quello che fai! Buona giornata

    ReplyDelete

Grazie di ♥ per prenderti un pó di tempo a lasciarmi un messaggio del tuo passaggio, mi dispiace di non essere spesso in grado di rispondere ma sappi che la tua gentilezza mi fa felice.

Thank you from my ♥ for taking some time and leaving a sign of your visit on my blog, I am so sorry to often not being able to answer back, but please rest assured your kindness makes me happy.