24 July 2014

Summer in our front garden. . . tales of climbing roses, lavender and happy shrubs

Uno dei miei sogni é di poter vivere, un giorno, in un cottage di pietra in campagna. Un cottage antico, con un piccolo portico, con una porta di legno verde salvia e meravigliose rose rampicanti che crescono attorno a questo portoncino. 
Non so se questo desiderio si avvererá un giorno, ma ho imparato che bisogna vivere nel presente e rendere al meglio quello che si ha la fortuna di possedere. La nostra casetta non é un cottage antico ma una casetta di recente costruzione, non é immersa nella campagna ma in una tranquilla zona residenziale ai confini piú esterni della nostra cittadina, non é di pietra ma di mattoncini rossi e non ha un portoncino di legno verde salvia ma un portone di plastica bianco. Peró da quest'anno se guardo fuori dalla finestra della sala da pranzo, vedo delle meravigliose rose rampicare. 
Una piccolissima parte del mio sogno si é avverata!

***

One of my dreams is having the chance to live, one day, in a stone cottage in the countryside. An old cottage, with a small porch in the front, with a sage green wooden door and beautiful rambling roses that climb around the porch.
I have no idea if this dream will ever come true, but I learnt that you have to live in the "here and now", and make the most of what you are so lucky to have already. Our home is not an old cottage but a recent construction, is not in the middle of the countryside but in a quiet green residential area at the very edge of our town,  it's not made of stone but of red bricks and doesn't have a sage green wooden door but a plastic white one. But since last spring, when I look out from the dining room window in the front, I can see some beautiful roses climbing around it.
So a very little part of my dream came true!





In questo post, in cui vi racconto un pó i progressi e i cambiamenti del giardino sul fronte, le rose Queen of Sweden che rampicano a fianco della finestra davanti non potevano che essere le protagoniste. Pensare che quando le ho piantate, ormai quattro anni fa, avevo scelto quella posizione abbastanza a caso e non sapevo proprio che questa varietá potesse essere cresciuta anche come rampicante. Il primo anno il cespuglio era piccolino, poi anno dopo anno é cresciuto e cresciuto, vedevo questi rami che si allungavano e puntavano sempre piú in alto e io li potavo e potavo perché non avevo proprio capito niente! Poi finalmente ho compreso il loro desiderio di rampicare... e da questo inverno le ho lasciate salire e abbracciare la finestra e che meraviglia vedere come sono felici e come mi stanno ricompensando... a volte penso che a certe piante manchi la parola.

***

In this post, I will show you an tell you about the progresses and changes in the front garden, where the Queen of Sweden roses that climb around the front window, are definitely the protagonists. And to think that when I planted them, four years ago, I had chosen that location completely randomly and I really didn't know that that variety could be trained as either a shrub or a climber. The first year the shrub was obviously small, then, year after year it has been growing and growing, and the branches were getting tall and very long, and I kept on pruning and pruning, I really didn't have a clue! Then, this winter, I eventually got the message, I let them climb and surround the window and it's so beautiful to see them happy and contented, they are paying me back with such a beautiful display... sometimes I think that some plants are really trying to talk to us.






Per il resto nel giardinetto di fronte, nell'aiuola sotto la finestra della sala da pranzo, le cose procedono bene, tra cespugli di hebe e lavanda sempre piú grandi, tra campanule che stanno invadendo tutto, garofanini che ricrescono ogni anno, e un paio di digitali che sono cresciute li' naturalmente chissá portate da dove!

***

The rest of the front garden, the part on the left under the window, is looking very happy, among shrubs of lavender and hebe which are growing bigger and bigger, and bellflowers which are overtaking everything, little pinks which are growing back year after year and a couple of foxgloves which came out spontaneously from who knows where!



La parte a destra del giardino é sempre piú rigogliosa con tutte le piante che ho inserito anno dopo anno, se penso che all'inizio, essendo quella zona vuota, incolta e lasciata a se' stessa dai proprietari precedenti, volevamo quasi quasi togliere tutto e mettere solo ghiaia per rendere quella parte del giardino completamente "low maintenance"! Mamma mia come si cambia! Ora se potessi  amplierei l'aiuola ogni anno di qualche cm per poterla riempire di nuove piante e nuovi fiori.. altro che ghiaia!

***

The right side of the garden is becoming full and very vigorous with all the plants I inserted year after year, and to think that when we bought the house that area was empty, quite horrible and left on its own, and we were almost going to fill all that space with shingles, to make it maintenance free! Wow, how things change! Now if I could I would add a few cm to that flower border every spring to make space for some new plants and flowers!




L'aseptto é un pó selvaggio ma a me piace cosí! Diversi tipi di avanda rosa e viola, qualche rosa inglese, una pyracantha che mi regala fiori bianchi a inizio estate e bellissime bacche rosse in autunno, l'immancabile nepeta, varie hebe,due tre bei cespugli per riempire di verde, qualche malvone, qualche ortensia, una giovane peonia, un bosso (che sta passando a miglior vita... mica tutto funziona sempre come si vorrebbe eh), la stupenda maestosa vite americana che rampica sul muro e tante campanule a riempire i pochi spazi vuoti qua e la.

***

The look is a bit wild but I love it like this! Different varieties of pink and purple lavender, some english roses, a pyracantha that give me white flowers at the beginning of summer and beautiful red berries in autumn, the inevitable nepeta, some kinds of hebe, a few shrubs to fill the space with green shades, some hollyhocks, some hydrangeas, a young peony, a box tree (which is not very healthy at all... as not everything works out the way I would love to, of course!), the amazing virginia creeper climbing on the wall and many bellflowers to fill the few empty spaces here and there.





A volte torno indietro nel blog, guardo le foto del nostro giardino degli anni precedenti e mi sembra davvero irriconoscibile.. é incredibile come in pochi anni gli spazi si siano riempiti e trasformati, con pochissime conoscenze e abilitá da parte mia, con un pó di sole quando abbiamo la fortuna di averlo, tanta pioggia, un pó di acqua da dare la sera nei giorni piú caldi d'estate e un pó di concime quando e se mi ricordo. 
Mi sembra davvero un miracolo!

***

Sometimes I go back in time looking at the pictures from our garden in the previous years and it doesn't even seem the same space to me... it's amazing how in a few years the empty spaces got filled and I can't believe the overall transformation, obtained with very few skills and knowledge on my side, with a bit of sun when we are lucky enough to have it, with lots of rain, and some watering in the hotter summer days and with a bit of feeding if and when I remember to.
It seems a miracle to me!


Photobucket

41 comments:

  1. Che meraviglia! Credo comunque che tu il pollice verde l'abbia sempre avuto! Io che invece ce l'ho verdino pallido pallido, nonostante sforzi, concime e esperimenti....non posso dire di aver ottenuto risultati degni di nota!
    Baci

    ReplyDelete
    Replies
    1. Dici? Io ti giuro che quando non avevo un giardino e cercavo di tenere delle piante in casa... non me ne sopravviveva una! Ma secondo me per assurdo avere un giardino é molto piu semplice perché la natura in un certo senso fa da se'.. tu le dai solo un aiutino ma il resto lo fa il clima inglese che é molto favorevole al verde e alle piante!
      Grazie mille faby!

      Delete
  2. Cara Federica, riesci a farmi sentire idealmente il profumo del tuo giardino, ma soprattutto sento tutto l'amore che hai messo nel realizzarlo!
    Grazie, Marianna.

    ReplyDelete
    Replies
    1. grazie marianna sono felice che le foto riescano a trasmettere queste sensazioni perché é sempre difficile ritrarle in uno scatto... e nel mio giardino c'é davvero un amore enorme (e tanto sudore, tanta fatica, tantissime domeniche passate a lavorarci ecc.ecc.) ed é bello sapere che si vede! un abbraccio

      Delete
  3. Dear Frederica,
    how wonderful! A very delightful welcome for everyone!
    All my best from Austria
    Elisabeth

    ReplyDelete
    Replies
    1. Dear Elizabeth
      thank you so much for these sweet words... a big hug all the way to you!

      Delete
  4. che meravigliaaaaaaaaaaaaaaa!!!!! bacio Anna

    ReplyDelete
  5. Che fortuna avere questo giardino! Congratulazioni per il buonissimo laboro fatto! E la prima volta che visito il tuo blog e ritornerò, senza dubbio.


    ReplyDelete
    Replies
    1. Si una grandissima fortuna e me ne rendo conto ogni singolo giorno! Lo adoro ed é la "stanza" preferita della mia casetta :) grazie mille per le tue parole!

      Delete
  6. Non sarà un cottage in pietra ma la tua casa è bella così e il tuo giardino è semplicemente delizioso!
    Complimenti per il tuo pollice verde e per il tuo buon gusto.
    Baci Maria

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie di cuore maria, e pensare che io il pollice verde non l'ho mai avuto... ma credo che il clima inglese aiuti moltissimo.. é perfetto per le piante :)

      Delete
  7. non sarà un cottage di pietra, ma avercene di casette così!!
    Si vede, comunque, che adori curarla!
    bacio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie gaia! Anche io con gli occhi da italiana me ne sono innamorata subito a suo tempo.. mi pareva la casetta delle bambole! ma per gli standard inglesi pensa che non é invece niente di speciale.. é la normalitá... una casetta come quella che hanno quasi tutti qui.. come ce ne sono a mille (infatti le case moderne/nuove costano molto molto meno di quelle antiche/period e sono in genere considerate souless, cioé senza anima.. ma a me non importa perché l'anima ce l'ho messa io!!!)... Io la amo molto (come dici tu, penso si veda ^_^) ... peró i sogni rimangono sempre sogni e credo sia bello averne!

      Delete
  8. Federica, questo post è una vera meraviglia!!!
    Appena troverai un bel cottage nel quale vivere, lasciami la tua deliziosa casetta, io sono una che si accontenta!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie infinite!!!!! non so se mai realizzeró il mio sogno (dubito a meno di non vincere la lotteria dato che i cottage in campagna nella mia zona sono un tantino inarrivabili :P) ma se mai succedesse mi ricorderó di te.. :) anche se devo dire che non riesco nemmeno a pensare di lasciare la nostra casupola con tutto l'amore, il lavoro e la fatica che ci abbiamo messa a renderla come é ora.. specie il giardino che ahime' rimarrebbe li'!!!

      Delete
  9. Adoro il tuo giardino.... esaltato al massimo dalle tue belle foto!!
    Elisa

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie infinite elisa! Sono felice che le foto rendano perché é l'unico modo che ho per condividere tutta questa bellezza che mi regala la natura!

      Delete
  10. E' meraviglioso il tuo giardino! Si percepisce che ogni angolo è curato con amore e poi le tue rose mi hanno incantata per tutta la primavera su Instagram

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie carissima carmen.. hai ragione in ogni singolo angolo c'é un pezzetto del mio cuore (e del mio tempo, e del mio sudore, e della fatica ecc.ecc.) ed é la cosa piú bella!

      Delete
  11. hai delle rose stupende! le mie in questa stagione sono tutte malaticcie... svelami il tuo segreto: non dirmi che è solo questione di clima!
    lori

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille! Beh anche le mie sono malaticce credimi, le foglie di alcune sono piene di macchie gialle, nere e mangiate dai bruchi... In genere faccio 1-2 trattamenti solo con lo spray antifungino, appena inizio a vedere le fatidiche macchie (che di solito arrivano appena arriva il caldo estivo forte, per questo penso che il clima voglia dire molto, perché qui il caldo forte, che poi non é mai fortissimo, se c'é, dura poche settimane quindi diciamo che non ne risentono piú di tanto). E usando lo spray, e perdendo un sacco di foglie ad ogni stagione estiva ma rifacendole poi appena passato il caldo, finora mi sono sopravvissute tutte (tranne una che ho perso un paio di anni fa)... piu di questo.. ahime segreti non ne ho!!! :)

      Delete
  12. My dear Federica,
    You are already so lucky...!!!!!!
    My dream will be to have a home seems like yours...so wonderful and gorgeous gardenl!!!
    Besos y Abrazos.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you dear Rous! I do feel lucky indeed, that is what I wrote in my post.. that I need to make the most of what I am lucky enough to have already.... and enjoy it! That's what I am trying to do... but at the same time I don't want to give up on my dreams!
      big hugs!

      Delete
  13. cara federica, guai se non ci fossero i sogni, ma la tua attuale realta' e' stupenda, complimenti anche al tuo pollice verde

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie infinite cara Francesca...!

      Delete
  14. Complimenti per le stupende aiuole!Usi qualche prodotto per salvaguardare le rose da bruchi e parassiti?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille sara!
      sono colpita ogni estate, durante i periodi piú caldi in cui le rose soffrono , sia da foglie mangiate da bruchi che soprattutto da macchie di tutti i tipi e colori (alcune davvero devastanti che fanno perdere quasi tutte le foglie).
      Per i bruchi non faccio nulla perché tutto sommato il danno é abbastanza limitato, mentre per le macchie (che credo siano fungine o simili) di solito tratto almeno una volta d'estate (talvolta due) con lo spray antifungino. Non sono mai completamente esenti ma diciamo che finora in questo modo ho tenuto a bada il tutto!

      Delete
  15. Io adoro letteralmente la tua casette, Fede, è troppo carina,troppo inglese!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie monica.. oramai vivendo da tanti anni qui non ci faccio piú caso (che brutto abituarsi alle cose peró), ma effettivamente ora che mi ci fai pensare, con gli occhi da italiana, é decisamente molto inglese si ^_^ (quando l'abbiamo vista la prima volta ci é sembrata la casa delle bambole da fuori).. su quello hai proprio ragione!

      Delete
  16. Federica, me encantaria tener esa casa!!!!!!! es un sueño!!!

    ReplyDelete
  17. Your garden is beautiful. I lived in a new build for 20yrs and year after year tried to achieve what you have - and failed (lol!!). I now have the old stone farmhouse in the countryside you dream of with a wild mountain garden. I so hope you can have your dream but truly admire that you are making the most of the 'here and now'. Sending love. Lily. xxx

    ReplyDelete
    Replies
    1. My dear Lily
      thank you so much for understanding me and for your very kind words. I am so happy you managed to fulfil your dream and I really hope there will be a cottage somewhere in the countryside, waiting for us.. one day.. in the meantime I will make the most of my little beloved house!
      Sending lots of love to you too...
      xxx

      Delete
  18. cara Federica guardare la meraviglia del tuo giardino e' come stare in un sogno....complimenti! le tue fatiche sono ripagate!!!! un bacio

    ReplyDelete
    Replies
    1. cara Marta é vero tutte le fatiche sono piú che ripagate.. é il mio angolo di paradiso! Grazie mille e un bacione

      Delete
  19. cara Federica guardare il tuo giardino è come entrare in un sogno!!
    Complimenti! le tue fatiche sono ripagate ampiamente...un bacio

    ReplyDelete
  20. Ciao Federica! è un pò che manco da qui! Ci sei già finita su una rivista specializzata?.... bellissimo :D

    ReplyDelete
  21. Averlo un giardino così. Anche a me le piante d'appartamento non durano tanto ma, come dici tu la natura fa da se. Ho lasciato in terrazza tutto l'inverno un vaso di fragole senza mai farci nulla a giugno mi sono ritrovata le fragoline belle e pronte da mangiare. Bellissime le foto. Ciao

    ReplyDelete

Grazie di ♥ per prenderti un pó di tempo a lasciarmi un messaggio del tuo passaggio, mi dispiace di non essere spesso in grado di rispondere ma sappi che la tua gentilezza mi fa felice.

Thank you from my ♥ for taking some time and leaving a sign of your visit on my blog, I am so sorry to often not being able to answer back, but please rest assured your kindness makes me happy.