14 May 2013

A freezing spring and a (ever) changing garden - part 1

Nonostante quest'anno (esattamente come l'anno scorso, e questo sta diventando davvero pesantino da sopportare) la primavera sia completamente in ritardo e ancora lontana da queste zone (so che anche in italia é in parte cosí, ma credetemi, non c'é proprio paragone, qui é ancora molto freddo, riscaldamento acceso e temperature di notte intorno allo zero e il mio albero del giardino davanti é ancora completamente spoglio come fossimo in gennaio... e ho detto tutto) io non demordo, e cercando di tenere a bada i miei malumori tipici da metereopatica incallita, cerco di dedicarmi al giardino sperando, pregando, sognando che ci sia il sole per piú di un giorno e mezzo e che le temperature salgano un pó permettendo alle rose di sbocciare, alle foglie di crescere, alla pelle di scaldarsi un pó dopo un inverno davvero troppo lungo da affrontare.

***

Despite this year (exactly like last year, and this is becoming quite hard to cope with to be honest) spring has been quite delayed here and has not really sprung yet (I know the situation is similar in all Europe but here it's really really cold, I still have heating on and the tree in my front garden is still completely naked, like if it was still january..) I don't give up and I try to keep my bad-weather-related-bad-mood at bay devoting as much time as I can to my garden, hoping, praying, dreaming that we will get more than one day and a half of sun and that the temperatures will increase a bit and let the roses bloom, the leaves grow, the skin get warmer after a winter that was really to long too deal with.


Un mesetto fa in una giornata gelida ma soleggiata mi sono lanciata in una di quelle cose di cui mi pento dopo esattamente 5 minuti che le ho iniziate :) 
Avevo deciso che le dimensioni del giardino dietro non mi erano piú sufficienti per coltivare tutte le piante (e soprattutto i fiori) che desidero veder crescere e che quindi a meno di non cambiare casa o di subaffittare parte dei giardini dei vicini (entrambe soluzioni difficilmente praticabili) l'unica era sfruttare di piú il giardino davanti.

***

Around a month ago in a freezing but sunnier day I threw myself into one of those things I then regret after 5 minutes I start them :)
I decided that the size of my back garden was not enough to fit all the plants (and especially all the flowers) I wanted to grow, so because I can't change house nor rent part of my neighbours gardens, the only solution was to exploit the front garden a bit more.


Cosí armata di vanga e pazienza ho allargato, di parecchio, l'aiuola lungo il muro di destra nel fronte della nostra casetta (qui la vedete com'era l'anno scorso). 
E' stato un lavoro molto faticoso perché il terreno era pieno di lunghe e grosse radici, pietre, sassi, pezzi di mattoni, detriti e a metá lavoro avevo i muscoli delle gambe che tremavano dal male e dalla fatica.. vi lascio immaginare come mi sono svegliata il giorno dopo!

***

So I grabbed a spade and a lot of patience and I enlarged, quite a lot, the flower bed along the front wall on the right of our home (see here how it was last year).
It was quite a hard work, because the soil was full of huge and long roots, debris, stones, pieces of bricks, so when I was just halfway I already had my muscles aching and trembling for the pain, let alone how I woke up the day after!


Comunque, in qualche modo sono riuscita a finire il lavoro, ho creato un'aiuola di sagoma ondulata, come piace a me (qui sopra si vede solo la parte piú centrale, poi c'é anche una parte a destra sotto l'albero di betulla che non entrava nella foto!) e nel mese scorso, giorno dopo giorno, ho inserito, pensato, programmato, disegnato, comprato, piantato, spostato, rispostato, cambiato e ricambiato e son arrivata (per ora) alla situazione qui sotto.

***

Anyway, I managed to finish the work, and I created a meandered flower bed, as I like (here you only see the central part, but there is also another part on the right, under the birch tree, that didn't fit the picture!) and during last month I slowly inserted, thought of, designed, bought, moved, removed, changed layout, changed 
layout again, and eventually I got to the situation down here (for now!).


Lo so, non é niente di chissá che bello da vedere e mostrare, é un aiuola molto giovane, che solo verso fine estate, o meglio ancora l'anno prossimo, sará abbastanza matura da essere un pochino piú piacevole alla vista.

***

I know, it's nothing special to show and look at, yet, because it's a very young flower bed, that only around the end of summer, or, even better, next year, will be mature enough to be a bit more pleasing to the eye.


Ma ho imparato che con il giardinaggio bisogna saper vedere in la', immaginare come sará, vivere proiettati in avanti... creare un aiuola non é come creare una stanza in casa. Il giardino é dinamico, cambia, si modifica con le stagioni e con gli anni. Disegnare un giardino é per me ancora difficilissimo ed essendo una neofita imparo qualcosa ad ogni nuova pianta e ad ogni nuova stagione.

***

But I learnt that with gardening you need to be able to look further, to imagine how it will be, to forecast what it will look like... creating a flower bed is not like decorating a room. The garden is dynamic, it changes with the seasons and year after year. Designing and landscaping a garden is still very difficult for a newbie like me and I am realizing that I am learning a little bit more with every season passing by and with every new plant I grow.


Per il momento le piante sono piccine  o ancora spoglie ma io provo a immaginare fra qualche mese o fra un annetto quando i cespugli di hebe (mi sto innamorando sempre di piú di questa pianta cosí bella, forte, vigorosa e versatile) si ingrandiranno, le alpine creeranno un morbido tappeto sempreverde tra di loro, qualche gruppo di  bulbi stagionali, di lavanda, di nepeta e di erica spezzerá con un pó di colore questa morbida bordura verde e qualche fiore alto (malva, dalie, zinnie e altri fiori coloratissimi sono stati piantati qua e la' e spero mi daranno soddisfazioni) stupirá l'occhio nel mezzo mentre sul retro le giá presenti ortensie bianche, cespugli sempreverdi e rose inglesi di varie sfumature creeranno un perfetto sfondo a tutto ció.

***

For now the plants are very small or still naked but I try to imagine in a few months or in a  year or so, when the hebe bushes (I am falling more and more in love with this plant, it's very reliable and easy to grow) will increase in size, the alpines will create a soft evergreen carpet among them, some little groups of seasonal bulbs, of lavender, of nepeta and of heather will break this evergreen mat with touches of colour and some tall flower (hollyhocks, dahlias, zinnias and other coloured flowers I have planted here and there that I hope will give me satisfaction) will surprise the eye in the middle while on the back the white hydrangeas, evergreen shrubs and english roses will create a perfect background.


Per lo meno questo é quello che nella mia testa spero succederá.. ma chissá forse mi sto illudendo troppo... vedremo...

***

Well... at least this is what in my mind I imagine.. but maybe I am deluding myself... we will see...


Purtroppo non é un giardino che mi godo molto perché é appunto sul fronte della casa, ma mi servirá per regalarmi (spero) un pó di colore quando lo sbirceró (come sempre faccio) la mattina appena alzata dalla finestra della camera e mi fornirá (spero) tanti fiori da tagliare e portare in casa per portare un pó di giardino dentro con noi.

***

Unfortunately I don't enjoy the front garden that much, but it will give me the present of some nice colour (I hope) to look at from the bedroom window when I wake up in the morning and the gift of many flowers to cut (I hope) and take inside to feel a bit of the garden indoor as well.




un abbraccio


Photobucket

40 comments:

  1. Che bel giardinetto! Davvero nella tua zona fa ancora così freddo? Io sono nellEssex al confine con Londra, ma abbiamo avuto un sacco di giorni di sole e ora le ortiche hanno invaso il mio giardino XD

    ReplyDelete
  2. So che sei impaziente ed hai detto bene..
    Il giardino ci insegna ad avere pazienza.
    Aiuola curva e magari doppia curva?
    Mio marito ha una passione per queto tipo di aiuole.. infatti a casa nostra sono così.
    E di recente anche noi abbiamo cambiato..
    Mi piace.. e lo so che la terra è bassa ed al mattino senti che hai lavorato.
    E allora speriamo che arrivi presto la bella stagione.
    Un abbraccio
    Mary

    ReplyDelete
  3. Cara Fede mi hai fatto sognare con questa tua descrizione! Il tuo giardino sarà bellissimo! Un bacione, Fede

    ReplyDelete
  4. Mentre leggevo immaginavo come sarebbe diventato,sognare non costa niente.In Italia il sole va e viene,quest'anno e' cosi'.
    Baci Bea

    ReplyDelete
  5. gia si lascia immaginare,...senza precorrere i tempi, quello che sara' il vostro meraviglioso e fiabesco giardino


    un caro saluto

    giulia

    ReplyDelete
  6. It was good to see the few signs of spring emerging in your garden. I, too, an longing for some sunshine and PROPER spring to arrive.....
    Carly
    x

    ReplyDelete
  7. Fede hai fatto proprio un gran bel lavoro e sono sicura che con l'amore che ci hai messo avrai sicuramente degli ottimi risultati!!!

    ReplyDelete
  8. Ciao, quanta passione con le piante e come ti capisco! Pensa che io alle mie ci parlo anche... Molto bella l'idea dell'aiuola sagomata, mi piace molto. Aspetto di vedere le piante dell'anno scorso fiorite (al clima piacendo). A presto Lara

    ReplyDelete
  9. Sei bravissima e vedrai che la tua pazienza sarà premiata.
    Non commento molto ma seguo ogni tuo post.
    Mi sembri come e avessi una figlia che ora vive in UK.
    Mia figlia è "pendolare" tra il Piemonte dove viviamo e Roma, per studio, ma c'è l'estero nei suoi pensieri, per cui incomincio ad immedesimarmi.
    Un forte abbraccio.

    ReplyDelete
  10. Так стильно. Очень красивые тюльпаны

    ReplyDelete
  11. Audrey Hepburn diceva " to plant a garden is to belive in tomorrow!"
    mi pare proprio la frase appropriata!

    ReplyDelete
  12. È davvero adorabile quell'aiuola così sagomata...hai davvero trovato secondo me, il giusto disegno per renderla morbida e gradevole alla vista!!! E col tempo lo sarà sempre di più!! Fai bene, io adoro il verde (ma non ho molto il pollice verde)amo stare in mezzo al verde, mi rende calma e serena...baci, ale

    ReplyDelete
  13. Hello,
    Your garden is so cute, don't worry, soon you'll have many flowers, so beautiful as this amazing tulips. Kisses.Débora Luna

    ReplyDelete
  14. Your garden will look beautiful in the summer (if it ever arrives!) its hard work but later you can sit back and enjoy.
    love jooles xxx

    ReplyDelete
  15. Ciao Fede!vedrai che il tuo lavoraccio dara' buoni frutti...con la natura non bisogna avere fretta.come sempre metti amore in tt quello che fai e traspare dalle tue parole e dalle immagini che ci proponiu baciotto Nunzia

    ReplyDelete
  16. Bellissimi i tuoi tulipani rosa!
    Vedrai questa estate che tripudio, abbi fiducia nelle tue capacita' e nella forza irrompente della Natura.
    Hai visto le mie rose inglesi nel mio blog?
    Un caro saluto,
    Annalisa

    ReplyDelete
  17. such a nice garden! i wish you could come here and help me! :o)

    ReplyDelete
  18. Ma come sei stata brava!!!!anche a me sta vendendo voglia di dedicarmi al giardino e infatti stiamo sistemando il prato dove e' un po' spoglio,e piantato alberelli per siepe sul confine dietro...e ci vuole un po' di immaginazione come dici tu per vedere come sara'...per ora terra,fango quando piove e alberelli troppo bassi per schermare la vista ma....la pioggia dei prox GG aiutera' al crescita. brrr...non ti invidio....il riscaldamento acceso no???!!!qui tutto sommato si sta bene anche se piove sempre.

    ReplyDelete
  19. Tu sei matta!!! Se penso al lavoro che hai fatto per vangare e creare l'aiuola mi sento male. In compenso avrai consumato un bel po' di calorie e questo te lo invidio. Per quanto riguarda la pazzia, ci sta anche quella, altrimenti che creativa saresti? Comunque sei una bravissima giardiniera e penso che la tua aiuola ti darà grandi soddisfazioni. Mi piace molto e ne sarai orgogliosissima.
    Un bacio..Iaia <3

    ReplyDelete
  20. Bellissimo brava, ci sto provando anche io, sono alle prime armi ....
    baci
    Iva

    ReplyDelete
  21. Ci vuole pazienza, lo hai detto anche tu! Comunque, anche se è un'aiuola recente, a me piace molto! Bel lavoro! :)

    ReplyDelete
  22. ciao piccola tu...
    eh,la questione meteo ormai qua da noi ha scalzato LA POLITICA!!!
    IL CHE E' TUTTO DIRE!!!!!!!!!!!!!!
    voci di corridoio dicono che maggio lo DEVI DARE PER PERSO..nel senso che sarà sempre brutto tempo...AAAAAAAAAAAGGGGRRRRR....
    certe cose non si dovrebbero mai dire!!!!
    anche noi abbiam risistemato il giardino,da foresta amazzonica con animali annesssi....è diventato un giardino bello e ordinato,e di da un senso di pace meraviglioso!!!
    un abbraccio liz.

    ReplyDelete
  23. Ciao Fede, ma sbaglio o eri tu ormai qualche anno fa a dire di non avere il pollice verde...? Ammazza stai diventando una donnina inglese dei fiori a tutti gli effetti!!!Continua a sperimentare, tagliare, spostare e fare perchè le cose fatte con amore ci arricchiscono sempre e arricchiscono anche le persone con le quali le condividi!!
    Un abbraccio grosso grosso
    Angela

    ReplyDelete
  24. Ciao cara!é un pò che passo in corsa e non riesco a fermarmi un attimo a scrivere due righe,ma questa ardua impresa merita un sacco di lodi!certo che dove metti le mani e l'impegno tu riesci sempre ad ottenere dei bellissimi risultati!!complimenti,sicuramente diventerà bellissima,
    alla prossima,Marika

    ReplyDelete
  25. Che brava sei, metti la stessa cura in tutto ciò che fai, fuori o dentro casa, non come me che sono l'impazienza personificata e faccio dei gran pasticci. A proposito di "fai-da-me", ti volevo anche dire che finalmente ho pubblicato il post col nuovo look della mia zona living. Non mi piace sollecitare visite al blog e infatti non lo faccio mai, ma questa volta faccio uno strappo e mi spingo a chiederti di venire a visitarmi perché mi farebbe tanto piacere avere la tua opinione. Grazie, Silv.

    ReplyDelete
  26. Cara Federica,
    hai detto proprio bene occorre saper vedere più in là,
    il bello di coltivare un giardino
    è proprio quello di vederlo crescere di anno in anno.
    Hai fatti un super lavoro e vedrai che ne sarai soddisfatta!

    Per il freddo...
    Non t'invidio per nulla,
    io che sono sfinita
    da quest'inverno che non se ne vuole andare...

    Mary

    ReplyDelete
  27. è proprio vero! qua in Italia la primavera tarda, ma da voi fa veramente, ma veramente freddo! E che vento tirava a Londra in questi giorni????? Ovviamente io ero troppo poco coperta e indossavo praticamente l'intero guardaroba presente in valigia!
    L'impronta che hai dato al tuo giardino è molto bella, mi piace il fatto l'aiuola ondulata! Vedrai che il tuo progetto prenderà sempre più forma! Un super abbraccio! <3 Roby

    ReplyDelete
  28. Anche io ogni volta che esco sul terrazzo "trasloco" una pianta, le petunie nella base delle passiflore, il rododendro insieme al pinetto, le violette con la rosa... forse temo che le mie piante soffrano la solitudine a star da sole in un unico vaso...

    ReplyDelete
  29. sarà una bella fioritura, devi solo aspettare giornate più calde...
    qui da me piove spesso e per ora anche le rose fanno fatica a sbocciare, come molte altre piantine che, negli anni scorsi a quest'ora già erano fiorite...
    in compenso l'erba cresce in fretta e io sono sempre li a tagliarla o a togliere le erbacce dall'orto o dall' aiuola...
    buona settimana VAleria

    ReplyDelete
  30. Che bello Federica il tuo giardino!! Adesso occorrerà soltanto aspettare il sole..!! :-) un abbraccio piemontese. Paola

    ReplyDelete
  31. Ciaoo Federica ma sei un genio anche in giardino stupenda l aiuola che hai creato!!!Dai anche qua la primavera non decolla a presto arriverà anche li!!!ciaoooo

    ReplyDelete
  32. Premetto che la forma a onda della tua aiuola mi piace moltissimo, e che le piante che hai nominato ti daranno delle belle soddisfazioni, hai capito la filosofia del giardino: attesa e sogno, programmazione e sorpresa... Comunque sempre mutevolezza e quel qualcosa che ci sfuggirà sempre.
    Un abbraccio cara!
    Silvia

    ReplyDelete
  33. Cara Fede.. come ti capisco!! Il sole fa tanto e soprattutto nel nostro cuore. Arriverà l'estate tutto ad un tratto e non ci saremo goduti nemmeno un po' quelle meravigliose temperature primaverili..
    Pensa che venerdi partiamo con i bambini per Parigi.. siamo già pronti con piumini, galosce e k.way!! Ma che tristezza per fine maggio.. sigh!!
    Tu sai dare sempre, però, una sferzata di gioia..con le immagini bellissime del tuo giardino.. chissà che faticaccia!
    Ti abbraccio forte
    Giulia

    ReplyDelete
  34. Brava Fede! Hai creato proprio una bella aiuola, vedrai che con il tempo diventerà ancora più piacevole da vedere...per quanto riguarda la vanga consolati, nei giorni scorsi anch'io mi sono data da fare per cambiare un po' il mio giardino, ho messo qualche pianta (soprattutto rose, di tutti i tipi!) e scavato parecchie buche con gli stessi tuoi risultati (schiena, gambe, mani...) in più dato che il mio giardino è stato riempito di calcinacci da quei disgraziati di muratori che ci hanno fatto i lavori ho spezzato il manico della vanga con un pietrone di cemento! Ovviamente il risultato è ben lontano dal tuo, visto che il mio prato è un disastro (colpa di Dora e delle sue pipì brucia erba) tutto sconnesso e infestato da ogni tipo di erbaccia. Ma dice che il "prato rustico" va tanto di moda e quindi non mi angoscio più di tanto...dopo una passata di taglia erba diventa abbastanza uniforme. Un bacione dalla Toscana spazzata dal vento e dalla pioggia

    ReplyDelete
  35. :-) è venuto veramente molto bene il tuo giardino.....

    ReplyDelete
  36. Ahhh Fede... io adoro il tuo giardino... si vede che è curato con amore!!! E il colore di quei tulipani?? Bellissimiiii...
    Un bacione
    ETta

    ReplyDelete
  37. Pure io oggi nonostante un sole capriccioso, un frescolino fastidioso, e un vento quasi rabbioso, mi sono dedicata alle mie aiuole...
    E ho seminato le zinnie... ricordo di nonna che tanto le amava. I semi sono ancora proprio quelli dei suoi fiori: quando seccano basta staccare il bottone scuro centrale, lasciarlo al sole o in luogo asciutto qualche giorno e conservare in un sacchetto o in un barattolo. Quando è il momento di seminare basta sbriciolare sul terriccio una di queste pallottoline per ottenere un sacco di bei fiori colorati.
    Per mantenere le mie aiuole in ordine dopo aver piantato bulbi e cespuglietti io stendo sul terreno un foglio di tessuto non tessuto fitto e scuro, che lascia filtrare l'acqua ma non fa crescere le erbacce. Poi lo ricopro con ciottoli lisci e bianchi oppure con lapillo. Il risultato premia! Anni fa usavo le cortecce, ma già dopo un anno diventavano l'habitat ideale per ogni sorta di erbacce e insettini succulenti, e i merli per pasteggiare le sparpagliavano ovunque e il risultato era di uno sciatto assurdo! Ciottoli e lapillo invece restano belli e ordinati!
    Smaltito l'acido lattico non ti senti molto soddisfatta del tuo lavoro? ^^

    ReplyDelete
  38. Ciao Fede! Che brava che sei, io non ho un gran pollice verde, e progettare un giardino non credo sia per niente facile!! Bellissima la foto dei tulipani vista dall'altro, hanno un colore splendido, speriamo che la primavera si decida ad arrivare sia qui che da te!!
    Un abbraccio :)

    ReplyDelete
  39. ma sei sempre più brava!!! il tuo giardino con costanza e passione diventerà in brevissimo tempo un vero english garden...
    buon gardening cara federica
    simonetta

    ReplyDelete
  40. Casa tua è bella dentro, fuori, sopra, sotto....insomma ovunque!!!!!!
    complimenti
    a presto
    Sara

    ReplyDelete

Grazie di ♥ per prenderti un pó di tempo a lasciarmi un messaggio del tuo passaggio, mi dispiace di non essere spesso in grado di rispondere ma sappi che la tua gentilezza mi fa felice.

Thank you from my ♥ for taking some time and leaving a sign of your visit on my blog, I am so sorry to often not being able to answer back, but please rest assured your kindness makes me happy.