21 September 2012

About summer, about my garden and about life in England

Da quando mi sono trasferita in Inghilterra ho iniziato ad amare l'estate che prima in Italia purtroppo odiavo. Sembra un controsenso dato che qui l'estate vera dura in media 2-3 settimane tra giugno e luglio e specie in un anno come questo, la cui estate qui verrá  ricordata come la piú grigia, fredda e piovosa da centinaia di anni...  Forse proprio per questo ho cominciato ad amare l'estate, perché anche se dura pochissimo, anche se per qualcuno nato e cresciuto in un paese mediterraneo questa non si puó forse nemmeno chiamare "estate", non é comunque quella afosa, insopportabile ed appiccicosa che avevo in Italia e che detestavo. Qui é un'estate fatta di attimi, giornate da assaporare e vivere da mattina a notte fonda. Pochi giorni ma meravigliosi e in cui puoi godere degli spazi esterni senza temere zanzare o 40 gradi all'ombra. 
Ho pensato di celebrare questa stagione che sta finendo con un pó di foto sparse nel mio amato giardino, nelle preziose giornate di sole in cui ho goduto di ogni piccolo istante per quanto possibile fuori.

***

Since I moved to the UK I started to love summer that, before, when I was in Italy I unfortunately hated.
It seems a bit of a nonsense as here summer usually lasts more or less 2-3 weeks among june and july and especially in a year like this, whose summer will probably be remembered as the worst for decades, so grey and full of rain... But it's probably because of this that I started to love summer, because, even if it lasts so short, and even if for people who were born and raised in a mediterranean country it's difficult to call it or consider it even "summer" at all, still, it's not that unbearably hot, humid and sticky one I used to have and hate in Italy.
Here summer is made of instants, days to enjoy from early morning to late night. Just a few gorgeous days in which you can enjoy outdoor spaces to the full without the problem of mosquitos and having 40 degrees in the shade.
I thought about celebrating this season that is almost over with a few pictures from my beloved garden, taken here and there in the precious sunny days during which I spent as much time as possible outdoor.


Si perché qui ci son quelle giornate di sole, in cui il cielo é di un blu cosí turchese e i prati sono cosí verdi e la temperatura cosí piacevole... che guardo fuori dalla porta della cucina e sinceramente mi chiedo "ma che bisogno ho di andare in vacanza io? vivere in questo luogo é per me in un certo senso stare in vacanza"

***

Yes, because here there are those sunny days, in which the sky is so clear and so turquoise, and the grass is so green, and the temperature so pleasing... that I look out of my kitchen window and I think to myself "but what need do I have to go on holiday? living in a place like this is almost like living in a permanent holiday to me"


Il verde che ci circonda é, per una persona come me che era abituata alle ambientazioni e paesaggi della pianura padana, una continua scoperta! 
(so che per molte di voi, che magari vivono in Italia in zone collinari o montane, quello che scrivo sará la normalitá, ma per me godere di tutto questo é a volte simile a un sogno)

***

The green environment that surrounds us is a continue discovery for someone like me, who was used to the landscape and environment of the flat Padana Valley in the north of Italy!
(of course there are many beautiful green, wild and rustic places in Italy as well, but they are mainly in the mountains or hills areas, and people that live in those places are so so lucky in my opinion)



Quando la sera ogni tanto passeggiamo da casa verso il parco con laghetto che c'é a due passi, mi stupisco ancora ad osservare i tanti scoiattoli che mangiano sugli alberi sopra di noi lasciando cadere i gusci delle noccioline praticamente in testa nostra, o che nascondono i loro preziosi ritrovamenti sotto terra o che saltano di ramo in ramo con una agilitá incredibile..

***

When at night we walk from home to the park with a lake that is just behind the corner I still get surprised and fascinated by the squirrels that eat their acorns on the trees above us letting the shell pieces fall on our head or that hide their treasures digging little holes on the ground or that jump like proper acrobats from one branch to another...


Quando guido per andare in posta qualche volta la mattina e mi taglia la strada (facendomi fare un colpo!!!) un cervo, o quando la sera tornando a casa dopo aver mangiato fuori vediamo tantissimi coniglietti ai bordi delle strade di campagna e le volpi che la notte passeggiano intorno alle vie di tutti i paesi e cittá (compresa la nostra ovviamente) o quando spio dalla finestra della cucina i topolini (adoro i topi, i topolini, ma anche i ratti e tutti i roditori, non mi fanno assolutamente paura e non riesco a capire la fobia generale di molte donne) che ogni tanto corrono a mangiare i semini che cadono dalla mangiatoia degli uccellini, o i ricci che appaiano spesso in giardino la sera in cerca di cibo.... ecco mi sembra che qui si viva dentro un racconto di Beatrix Potter.

***

When I drive to go to the post office some mornings and a deer suddenly run just in front of my car (getting me so scared!!!), or when at night after a dinner out we see all the little rabbits eating at the edges of the countryside roads, or all the many foxes that walk around the residential areas (included ours of course) or the little mice (I actually adore all mice and rats, I am not scared by them at all and I actually can't understand the fear that many women have!) that sometimes run in the garden to eat the seeds that fall down from the bird feeders, or the hedgehogs that appear at night looking for food in my patio well I sometimes think I live inside a Beatrix Potter novel.


Ricordo ancora le prime sensazioni che ho avuto quando ho visitato l'Inghilterra (non Londra, ma le zone di campagna) per la prima volta e quando poi mi ci sono trasferita. Ricordo come fosse ieri che la prima cosa che mi ha colpito é stata il profumo del legno bagnato. Lo stesso profumo che sentivo d'estate nelle mie amate dolomiti. Un profumo che in pianura é difficile se non impossibile sentire. 

***

I still remember the first feelings I had when I visited England (not London, but the areas in the countryside) for the first time and when I then moved to here. I remember as it was yesterday that the first thing that stroke me was the smell of wet wood. The same smell I used to feel in the summer in my beloved Dolomiti mountains. 


E ricordo i pascoli. Ricordo che a differenza della pianura in veneto in cui, a parte le piccole e stupende oasi date dai colli che tanto amo, ogni angolo é edificato o coltivato, qui ci sono invece pascoli verdi a non finire. Lo si vede giá avvicinandosi in aereo. Quando arrivo qui, ogni volta, rimango affascinata dal patchwork di colline e boschi. Dal colore verde smeraldo. Verdi distese dove mucche, cavalli, pecore pascolano in libertá. Non allevamenti intensivi come in tutte le campagne della pianura padana.

***

And I remember the pastures. I remember that differently from the Po valley where I come from , where, except the little oasis given by the lovely hills areas, the rest of the landscape is built in concrete or cultivated, here instead all around there are just never ending green pastures. You can easily see it when you get here by plane. Every time I come back here and the plane is landing I am still fascinated by the patchwork of green hills and woods areas. By the striking green colour. By the huge pastures where cows, sheep and horses happily graze. The opposite compared to all the intensive farming barns you will find in my area in Italy.


E ricordo la sorpresa nel scoprire i footpath (sentieri pedonali). Sembreranno una stupidaggine, ma sapere che qui le nuove zone edificate (come quella in cui vivo io e in genere dappertutto) vengono costruite lasciando tra loro delle zone a bosco e parco con viottoli percorribili a piedi o in bici o anche a passeggio con il cane, o perché no, a cavallo, che collegano praticamente tutta la cittá, con tanto di segnali stradali a terra e su cartelli, é per me un gran segno di civiltá e di voler costruire le cittá davvero a misura d'uomo. 

***

And I remember the discover of the footpaths. They may seem a silly thing but knowing that all the newly and recently developed areas (like where I live, but more or less everywhere) are built leaving among them and inside them, some wild areas like woods and parks, with many trails you can walk, or bike or even horse ride if you want, that connect different areas of the town, with proper signalling on the ground and on posts, it's for me a great sign of civic pride and these seems to me to be towns really built with the citizen in mind.


E i cespugli di more e gli alberi di ciliegio e le piante di rosa canina, ovunque ti giri il verde e il legno pervade ogni angolo. Cemento ce n'é il minimo indispensabile, solo nelle zone industriali. Le case sono piccole ma a misura d'uomo e se possibile non manca mai il giardino. I condomini non sono molto amati qui, in genere li si trova sono nei centri delle cittadine o nelle grandi cittá .Per il resto solo casette a schiera, bifamiliari o case singole, in modo che ognuno possa godere del proprio angolo di paradiso, fare un barbecue la domenica e leggersi il giornale sdraiato al sole.

***

And then the raspberry and blackberry bushes and the wild rose shrubs and just green and wood everywhere you turn your eye to. Concrete is just kept to a minimum, only in the industrial areas. The houses here are small, but most of the times a garden is present. The blocks of flats are not very loved here, you can find them in the big cities or sometimes in the centre of the towns. But most of all it's terraced houses, semi-detached and detached properties, so that everyone even in the smaller of the houses, can still enjoy a piece of lawn, can still have his own piece of paradise, can still have a barbecue on a sunday or read the magazine laying in the sun.


Peccato davvero che il sole non splenda piú spesso perché avere tutto questo verde intorno e non poterne godere a pieno a volte (spesso, spessissimo) é davvero frustrante. 
Ma io, quando c'é il sole qui, davvero me lo godo tutto. Bisogna goderselo tutto. 

***

A shame that the sun is not shining so often because having so much green and not being able to enjoy it properly is sometimes (well, very often) quite frustrating.
But when the sun is out I enjoy to the most. You have to.


Colazione, pranzo e cena fuori, sempre. Sul tavolo nella patio al sole se non é troppo caldo o nel tavolino bianco all'ombra dei pruni se il sole picchia forte. La mattina presto non puó mancare il giro delle piante, controllare nuovi fiori, e tagliarne di vecchi e sfioriti. Il cibo agli uccellini. E far uscire penny e mirtillo. Questa é stata la prima estate di mirtillo. E solo qualche settimana fa ha potuto iniziare finalmente anche lui ad uscire!

***

Breakfast, lunch and dinner outside, always. On the table in the patio under the sun if it's not too hot or in the little table under the prunes if the sun is too strong. In the morning I always try to do a little tour of my plants to check for dead flowers or new ones. And then the food to the birds. And letting Penny and Mirtillo out. This was the first summer for Mirtillo. And only a few weeks ago we started to finally let him out!  




Lo aspettava un mondo di scoperte e di cose nuove. E' bellissimo vederlo correre nel prato come un matto e lanciarsi a nascondersi sotto le ortensie al primo rumore sospetto!

***

A whole new world of discoveries was waiting for him. It's so funny seeing him running on the lawn and jumping to hide inside the hydrangeas bush at the first worrying noise!



La penny é un pó meno contenta perché a lei piace rilassarsi in giardino, dormire tra le piante all'ombra o direttamente nell'erba. Ma da quando mirtillo ha accesso outdoor non mancano continue rincorse non desiderate! 

***

Penny is a bit less happy, because she likes to enjoy the garden in pure relax, sleeping under the shrubs or on the lawn. But since Mirtillo has access outdoor he wants to play with her all the time!



Questo giardino é il nostro orgoglio e lo adoriamo. Mi si gonfia il cuore quando penso alla fatica e al sudore che ci sono voluti per renderlo com'é ora. E' piccolo si, ma é pieno di colori e di angoli diversi... spesso mi ritrovo a osservarlo in silenzio e mi accorgo che i minuti passano senza che io me ne accorga..

***

This garden is our pride and we love it. I feel my heart swollen with happiness when I think about all the hard work and the sweating that have gone into making it as it is now. It's small, that's true, but is full of colours and different corners. I often find myself completely absorbed in staring at it in silence, and minutes go by without realizing it...


E vedere i miei micioni goderselo a pieno é pura gioia per me... In fondo il giardino é anche e soprattutto per loro. A cui probabilmente non interessano i colori delle rose o delle ortensie ma aprofittano volentieri dell'ombra e dei nascondigli creati da tutti quei cespugli di piante per nascondersi, fare agguati, riposare o giocare :)

***

And seeing my cats enjoying it it's pure joy to me.... at the end of the day the garden is also and mainly for them. Which probably don't care about the colour of the hydrangeas or the roses but they take advantage of the shade created by the shrubs that are also perfect corners to make ambushes to each other :)


Da quando ho iniziato ad avere ed amare un giardino sento l'arrivo della stagione fredda come una cosa un pochino brutta a cui non si puó ovviare. Mi sembra come se mi si togliesse una stanza della casa per alcuni mesi, e in un certo senso é cosí.

***

Since I started having a garden of my own I feel the arrival of the cold season as something not so nice but unavoidable. I feel like somebody take away a whole room from my house for a few months and in some ways it's exactly like that.


 Sia chiaro che amo da morire l'autunno e i suoi colori, e amo il freddo e le gelide giornate invernali con cielo azzurro, amo passeggiare tra i villaggi colorati di bacche e decorazioni natalizie, amo tutto questo ma mi manca il poter godere degli ambienti esterni a pieno come faccio ora. 
Ma le stagioni sono cosí ed é questa la loro bellezza, la bellezza dell'attesa e la gioia del risveglio della natura!

***

Let's make clear that I totally love autumn with its colours and I love the cold, freezing winter days with the blue skies and I love walking around the villages all dressed for the festivities, I love all of this but I miss so much the impossibility of using the outdoor spaces like I do now.
But seasons are like that, and that is their beauty, the beauty of the waiting and the happiness when the nature finally starts to wake up again!



Sperando di non avervi annoiate con questo lungo post di sensazioni, pensieri, parole sparse e spontanee, attimi della mia vita che desideravo da tanto scrivere...

***

I hope I didn't bore you too much with this long post of emotions, thoughts and random and spontaneous  words, and moments of my life... but I have been wanting to write it for a while...


baci


Photobucket

72 comments:

  1. ciao fede! da quello che scrivi traspaiono nettamente tutte le tue sensazioni... ed è bellissimo! sono anch'io padovana, e per metà anno mi sveglio con la nebbia, come ben sai. pur avendo viaggiato veramente poco, sono molto affascinata dai paesi nordeuropei, in particolare l'anno scorso abbiamo fatto un viaggio in scozia e mi è rimasta nel cuore, mi ci trasferirei all'istante se ne avessi la possibilità (e il coraggio, lo ammetto). sono posti che adoro e ti ringrazio molto perchè con i tuoi post e le tue foto mi fai rivivere alcune sensazioni. poi durante il viaggio abbiamo beccato dei giorni di sole incredibile e quel cielo azzurro intenso che dici lo ricordo bene... che sogno!

    ReplyDelete
  2. Ciao, e' la prima volta che ti scrivo anche se seguo da sempre le diverse fasi tue e della tua casa.Voglio solo dirti che condivido pienamente quello che racconti, il piacere puro di vivere la natura -anche se ''addomesticata''- , il miracolo dei fiori, dei colori e degli animali.Purtroppo in quest'Italia meravigliosa che potrebbe essere un giardino delle meraviglie si sono persi i modi di fare che lo permetterebbero, a beneficio di comportamenti non proprio a misura d'uomo...
    Penso che ognuno di noi dovrebbe impegnarsi per costruirsi una vita che lo soddisfi anche e soprattutto nell'ambiente e mi congratulo con te che ci stai riuscendo.
    Continuero' a seguirti con simpatia
    marinella

    ReplyDelete
  3. Io l'estate proprio non la sopporto come quest'anno poi...Adoro invece i posti come quello in cui vivi tu, il paesaggio, le case, gli animali creano un'atmosfera che qui in Italia non c'è o forse come dici tu nelle dolomiti si prova qualcosa di simile. Probabilmente vivendo lì mi accorgerei anch'io che ci vorrebbe qualche giorno di sole in più...mah non lo so perchè ti dico che io quest'anno ho sofferto tantissimo il caldo e vivo in Friuli zona pedemontana dove dicono sia stato più clemente. Comunque a parte tutto siete stati bravissimi e avete fatto un giardino stupendo, è sempre un piacere guardare le tue immagini!
    A presto Vale

    ReplyDelete
  4. Cara Federica....intanto grazie a te per aver condiviso pensieri ed emozioni che fanno bene al cuore e all'immaginazione!!!...si perchè fintanto che descrivevi le tue passeggiate accompagnate dai piccoli amici pelosi e con i dettagli che ne raccontavi...mi sembrava di veder scorrere i personaggi proprio della Potter...fantastico!
    Poi il patchwork che descrivi nell'osservare la campagna dall'aereo quando torni in Inghilterra corrisponde a ciò che provai 2 anni fa in un viaggetto a Londra che ci concedemmo per Halloween, rimasi a bocca aperta nel guardare il contrasto degli appezzamenti di verde dei prati incorniciati dagli alberi nelle sfumature dell'arancio, giallo e rosso tipico dell'autunno, un autentico quilt della natura...e infine l'arrivo delle piogge che toglie una "stanza" al viver quotidiano...è proprio così anche per me, fortuna che ho un po' più di tempo a disposizione....posso solo aggiungere che con questo bellissimo post mi hai tolto molte parole di bocca a quelli che sono anche alcuni miei pensieri....ahh dimenticavo e i miei complimenti per la tua spontanea capacità di narratrice ;D
    Buon inizio d'autunno dolcissima Federica!

    ReplyDelete
  5. Parole autentiche, cristalline che toccano il cuore!
    Sai cosa penso ;)
    Un abbraccio e un saluto affettuoso!
    Clelia

    ReplyDelete
  6. Ciao Fede, questo è uno dei post più belli (tra tutti i bellissimi post che fai sempre) che tu abbia mai scritto!!!! Con le tue foto e i tuoi racconti ci trasporti tutte in un bellissimo sogno!
    Grazie!!
    un Bacione
    Elena

    ReplyDelete
  7. Fede..assurdo, quando ho cominciato a leggere il tuo post..man mano ho pensato..troppo bello sembra essere un racconto di Beatrix Potter..ed in seguito me ne hai dato conferma...troppo bello tutto


    giulia

    ReplyDelete
  8. Ciao Federica...che bel post...ti seguo gia' da un po'e adoro come ci fai vedere il tuo mondo...sembra di essere li'.Deve essere un posto molto bello e dovremmo anche qui riscoprire le buone regole che li' da voi sono cosi'"normali",per salvaguardare il nostro patrimonio che penso sia l'unica cosa che ci resta...ma bando alla malinconia...ancora tanti complimenti per tutto e sopratutto grazie per i tuoi post sempre dettagliati e belli da leggere.Buona giornata!Monica B.

    ReplyDelete
  9. annoiate.... ma che scherzi.... direi da quello che scrivi che l'inghilterra ... anzi le campagne inglesi sono proprio il posto che fà per me.... io invece mi sono trasferita dalle colline lucane alla costa barese.... ambè.... bel salto di qualità... aria secca... con aria umida e appiccicosa... però non so se riuscirei mai a tornare indietro... il mio giardino al contrario del tuo è un pò brullo.... troppo grande.... per essere innaffiato con acqua potabile... troppo spreco di una una risorsa preziosissima... ma mi consolo con qualche vaso e la veranda e il patio.... a presto

    ReplyDelete
  10. Cara Federica, che bel post hai scritto. Mi hai fatto sognare e, nello stesso tempo, mi fai capire come le tue sensazioni siano anche le mie.
    Vivo a Novara (in piene Pianura Padana) e non sopporto l'estate, infatti, come ti ho già raccontato passo agosto in Trentino (dove c'è la casa di famiglia) una regione che amo profondamente.
    Se ti devo dire la verità, però, mi trasferirei anche ,con tutta la mia truppa, dove vivi tu in Inghilterra, amo quei posti e i colori ed il modo di vivere (che hai raccontato egregiamente).
    Sei fortunata perché vivi così e ti auguro di esserlo sempre di più.
    Il tuo giardino, poi, è meraviglioso e si nota tutto l'amore che ci hai messo per renderlo bello.
    Un bacione (e facci sempre sognare).
    Federica

    ReplyDelete
  11. Annoiarsi?! NOOOOO!!!
    A me piace tanto la tua piccola oasi!!! Tutta ordinata e curata!!
    E i tuoi mici...adorabili!!!
    Io non ne posso tenere nemmeno uno...vivo in paese, in una villetta con giardino ma i gatti arrivano da tutto il vicinato se metto una ciotolina con il mangiare e in casa a me non piace avere animali.. per cui non si può!
    E nemmeno un cagnolino, visto che siamo vicino alla statale e il cancello durante il giorno è sempre aperto!
    Baci
    Francy
    Baci
    Francy

    ReplyDelete
  12. How lovely that your beautiful garden means so very much to you. i enjoy seeing your photos and am always struck by how immaculate it is! XX

    ReplyDelete
  13. Piu' che annoiarmi Federica mi fai tanta invidia. Ma proprio tanta.
    Forse non e' un bel sentimento ma io vivo a Roma, in citta', in un appartamento in un condominio dove il verde lo puoi trovare solo nel basilico in frigorifero.
    E' triste.
    Complimenti per la tua vita, la tua casa, il tuo giardino i tuoi gatti e i tuoi "attimi" ed "emozioni".
    Baci con affetto
    Anna

    ReplyDelete
  14. Goditi il tuo angolo di Paradiso, te lo dico con tutto ul cuore.
    Un bacione...Iaia.

    ReplyDelete
  15. Cara federica,
    mi sono quasi commossa nel leggere con quanto amore descrivi
    tutto ciò che ti circonda.

    Ho sempre adorato la campagna del Sud dell'Inghilterra
    (soltanto ammirata in televisione...)
    E mi piacerebbe tantissimo potermici trasferire,
    come dici, qui l'estate è troppo calda,
    piange il cuore vedere l'erba e le rose sfinite da caldo...
    Il dover riprendere le piante assetate per il collo
    (purtroppo non ho un impianto d'irrigazione...)

    Il giardino d'estate neppure a pensarlo,
    dalle troppe zanzare...
    Strade grigie e cemento ovunque...

    Grazie per aver condiviso queste meraviglie!
    Baciotti!
    Mary

    ReplyDelete
  16. ....altro che annoiata...
    Mi hai fatta volare con la fantasia, mi hai fatto desiderare di chiudere gli occhi e viaggiare per riaprirli a vedere le immagini che hai evocato... Beatrix Potter, la adoro, e con mia grandissima gioia la adorano anche mio marito ed il mio bimbo, che si addormenta come un angioletto quando gli leggo di Tom Kitten o di Peter Coniglio...
    Hai ragione, l'estate qui in Italia (io abito ad Arezzo), specialmente quest'anno è stata torrida, insopportabile, e il mio giardino ne ha sofferto un bel po'. Per fortuna è arrivata la pioggia, la "mezza stagione", che è quella che preferisco. Aria fresca ma non ancora fredda, cielo di un azzurro molto intenso macchiato da candidi batuffoloni di nuvole, un sole benigno e non più rovente...

    ReplyDelete
  17. Annoiata? Piuttosto una nostalgia Fede... Io la prima volta che ho vissuto in Inghilterra avevo 14 anni, mi sembrava di essere stata catapultata in uno di quei libri che si leggono da piccoli pieno di giardini incantati, animali selvatici e graziosi. Mancavano giusto le fatine tipo trilly

    ReplyDelete
  18. Ma come potresti annoiarmi? Un post scritto con il cuore, che parla di cose autentiche, delle tue emozioni e con foto così meravigliose non può che piacermi.
    Deve essere davvero bello vivere lì e sapere che in ogni momento puoi uscire a prendere 'una boccata di aria e natura'.

    buona giornata fede!
    bacino
    Silvia

    ReplyDelete
  19. se il tuo post di oggi fosse stato l'inizio di un libro l'avrei letto tutto d'un fiato tanto ho partecipato alle tue emozioni! un pò ti ho anche invidiato perchè io sogno la nostra italia così e invece devo dire che, purtroppo,in questo caso, dobbiamo tanto imparare dagli inglesi. un bacione fede e un abbraccio

    ReplyDelete
  20. Ciao Fede!
    senza nulla togliere alla bellezza del tuo giardino,per altro splendido,ma vogliamo dire che meraviglia i tuoi mici!!! e Mirtillo,bellissimo e con una faccetta da furbetto...amo l'atmosfera che sai ricreare leggendo i tuoi post,grazie per condividere con noi i tuoi pensieri e non solo i tuoi fantastici manufatti.Un saluto e un abbraccio Nella

    ReplyDelete
  21. Che bel racconto,peccato che sia finito,mi ritrovo in quello che dici,anche io ho scoperto dopo sposata la passione per i fiori e il verde,ed e' da qualche giorno che penso che sta arrivando l'inverno e per me significa stare a casa perche' fuori e' freddo ed e' cosi' lungo l'inverno,difatti cerco di stare ancora intorno a casa per poter fare la scorta.Un abbraccio Bea

    ReplyDelete
  22. Je vis en France, je ne connais pas l'Italie (mais j'en rêve), je connais un peu l'Angleterre, l’Irlande et l’Écosse et j'aime particulièrement les couleurs de ces pays : une multitude de verts, le bleu du ciel, la beauté des jardins !
    J'aime le changement des saisons et le plaisir de retrouver le printemps après un long automne et hiver au coin du feu ...
    J'aime beaucoup ton jardin !
    Amicalement
    Béa

    ReplyDelete
  23. Fede bellissimo leggere questo tuo "diario",mi hai regalato belle sensazioni!!
    E' sempre un piacere passarti a trovare!!
    Anche se ultimamente ho i minuti contati!!
    Infatti ora ti saluto e scappooooooo vado a prendere il piccolo a scuola che dista abbastanza da casa mia!!;))))
    Buon w.e.!!
    Baci!!
    Sabry!!

    ReplyDelete
  24. Annoiarmi/ci???? Ma scherzi??? Avrei voluto che il post durasse ancora e ancora...pura poesia! Almeno per me che sento di condividere queste "passioni" naturali al 100% e non sai quanto io ti invidi....vorrei davvero tanto avere un angolo di paradiso anche io...e mi accontenterei di godermelo anche solo per qualche settimana....E il racconto della civiltà e della "dimensionalità" (non credo che esista un termine così...ma rende) tipiche dell'Inghilterra...è proprio qualcosa che dovrebbe esserci anche da noi!
    Un ultima cosa: avete davvero fatto un buon lavoro col vostro little garden...è veramente meraviglioso!!!!
    Baci
    Lilly

    ReplyDelete
  25. Il tuo giardino diventa sempre più bello ed è meraviglioso poter osservare i cambiamenti in ogni stagione! Hai ragione, quello che più mi è rimasto nel cuore dell'Inghilterra è la cura del verde... dai piccoli giardinetti davanti ad ogni casa, ai cortili sul retro, sempre ricchi di sorprese, ai parchi popolati da scoiattoli e lepri <3 <3 <3

    ReplyDelete
  26. mi hai fatto commuovere... la delicatezza e l'amore che metti nelle tue parole...
    Mirtillo sempre più grande :)

    ReplyDelete
  27. So nice Federica.

    I love your cats.

    Kisses.

    Olga

    ReplyDelete
  28. Bellissimo post, mi hai fatto sognare un po'. Bellissimo anche il giardino che avete creato con amore (e si vede!)
    Buona giornata :)

    ReplyDelete
  29. Ciao fede, ti seguo da molto tempo e ti stimo per la tua capacita' di vedre il mondo con occhi sorridenti...grazie per i miuti di serenita' che mi regali e complimenti per le tue creazioni. Cristina

    ReplyDelete
  30. E' bellissimo ciò che hai scritto, è come se mi avessi letta dentro e messo nero su bianco i miei pensieri...Stamattina ero fuori, a sistemare le rose e pensavo che la parte più bella della mia casa era proprio l'esterno.Fra pochi giorni dovrò mettere i teli alle piante più delicate, vedrò cadere le foglie e non ci saranno più fiori, ma non sono triste perchè so che a primavera tornerà tutto più bello di ora.Questo è il modo giusto di vivere la vita e tu ci sei riuscita alla grande.Semmai dovessi tornare in Inghilterra,ti vengo a trovare1ciao

    ReplyDelete
  31. Cara Fede,
    anche oggi mi hai fatto sognare! Sinceramente avrei voglia di essere lì con te per godere di così tanta civilità e di passare a trovarti per un te' nel tuo giardino! Non ci conosciamo, ma è come se ci conoscessimo da un paio d'anni...ti seguo in silenzio ma ogni volta riesci a stupirmi...grazie alla prossima!
    Barbara

    ReplyDelete
  32. WOW..tu emozioni sempre Fede! soprattutto quando fai vedere immagini della tua casa..l'amore che hai per i lavori che avete fatto..è tutto straordinario..un vero paradiso!
    e poi pensare che uno vede l'inghilterra come un paese triste, buio e freddo..sapere che non è così, è bello!
    però mi chiedevo..perchè non fai un post con i difetti dell'inghilterra? mi piacerebbe sapere cosa non ti piace di questo paese!

    ReplyDelete
  33. Basta allora parlarci in questo modo dell'Inghilterra? Lo sai che frustrazione crei in noi povere relegate alla Pianura Padana? Ci fai venire voglia di prendere il primo aereo e fiondarci lì da te... cosa che temo non accadrà tanto presto!
    Ovviamente scherzo... ma hai mai pensato di allestire una stanzetta per gli ospiti da affittare a famiglie italiane che vogliono vivere magari solo una settimana un pò english!?
    Bye carissima!

    ReplyDelete
  34. Che dire... io che dal mare mi sono trasferita a Pavia regno dell'afa e delle zanzare...
    <3
    Baci
    Alice

    ReplyDelete
  35. Ciao Fede, hai proprio creato un piccolo angolo di paradiso. Dolcissimi i gattoni. Mi è piaciuto molto leggere il tuo post. Io adoro l'Inghilterra e spero di tornarci presto.
    Stefy

    ReplyDelete
  36. Hai narrato una fiaba!!!
    Che descrizione meravigliosa.
    sei verament fortunata a vivere in luoghi così incontaminati.....
    baci
    Erica

    ReplyDelete
  37. Annoiata????? Io volevo vedere ancora foto e leggere altre parole!!!!! Mi è venuta voglia di venirti a trovare ^__^

    ReplyDelete
  38. Ciao fede, ma che annoiare anzi!!!! hai espresso molti di quelli che sono i miei pensieri.
    La gioia ogni mattina di vedere un nuovo bocciolo, o un nuovo fiore sbocciare, la rugiada sulle foglie, i colori e i profumi.
    E quanto è bello quando vedi tutto ciò che hai creato e ti ripaga della tanta fatica, delle spese (perchè diciamolo,il giardino ha anche il suo costo)
    Tutte queste cose, queste sensazioni mi appartengono e le conosco bene perchè il mio giardino è una new entry e stiamo ancora cercando di realizzarlo e completarlo sceondo i nostri gusti.

    ReplyDelete
  39. Ciao Fede!
    Non ci annoi mai con questi post, perchè da ogni parola traspare la tua sensibilità e l'amore per le cose che ti circondano, anche se semplici come un fiore o un piccolo amico a 4 zampe. Lo trovo meraviglioso! Solo...permettimi di spezzare anche una lancia in favore della nostra Pianura padana!!! Viene sempre rappresentata come qualcosa di brutto,con un clima insopportabile, come un posto da cui scappare quanto prima! Ecco, su questo non voglio concordare. Anche qui ci sono piccoli angoli di paradiso da scoprire, non è vero che è tutto campi e cemento, anche se questi piccoli posti sono sempre più a rischio. Adoro le Midlands e credo tu sia fortunata a vivere in un posto così. Ma io amo anche questa pianura che è parte di me....

    ReplyDelete
  40. Credimi, ogni tuo post è una meravigliosa sorpresa...altro che annoiare...complimenti per tutto quello che posti e se proprio vuoi saperlo, accendo e controllo e novità dei vari blog ma soprattutto
    spero sempre di trovare le tue..
    ciao ciao

    ReplyDelete
  41. Oddio...annoiate..? mah sinceramente io mi sono INCANTATAAAAAAAAAAAAAAAAAAA tu lo sai che io adoro questi posti esattamente cosi' come li hai descritti soprattutto per la qualità della vita? ho appena finito di leggere un libro ambientato proprio in GB e ogni riga he descriveva il pesaggio , le abitudini delle persone...io mi struggevo di desiderio di scappare li!! sai con l'età a me sta venendo a noia il mare, il caos, la confusione dovuta alle orde di turisti che per carità ci mencherebbe hanno diritto di godere di quello che io ho tutto l'anno, ma sento che partirei volentieri per un posto come quello in cui vivi senza troppi rimpianti.....io confido nel fatto che i miei 2 figli decidano di tentare la loro strada all'estero che sia Uk che sia Svezia, norvegia, danimarca insomma uno qualsiasi dei Paesi più a nord per avere la scusa di scappare!!! :-)))mi piacerebbe anche la Nuova Zelanda tanto per precisare! ahahahahhaha
    baciuzzi!!!!
    Manu

    ReplyDelete
  42. Ciao, vivi veramente in un angolo di paradiso, ti invidio veramente tanto...io vivo in provincia di Verona a Zevio e in quanto a caldo afoso, zanzare ect. nn mi manca nulla.
    Complimenti hai una casa e un giardino meraviglioso.
    Bacio Roberta

    ReplyDelete
  43. Bellissimo il post! Che grande si e fato Mirtillo, capisco benissimo quelo che pensi del state veneto, io l´ho sofferto a Vicenza, ma i colli, ah! i colli.
    Baci

    ReplyDelete
  44. Ciao Fede, non solo non mi sono annoiata ma mi hai fatto sognare di venire a vivere in quei luoghi... io che ti capisco bene quando li raffronti all'afosa, cementificata, insopportabile, congestionata val padana, visto che ci vivo! Goditi il tuo angolo di paradiso cara! ;-)
    Un abbraccio
    Roberta

    ReplyDelete
  45. Ciao Federica, ho adorato questo post, ogni parola e ogni immagine, forse perché avrei potuto scriverlo io, parola per parola (bè, tranne i riferimenti alle Dolomiti, io vengo dalla pianura padana!). Mi riconosco in tutto ciò che hai descritto: l'amore per il verde, per le campagne (quelle inglesi sono il numero uno!), per l'estate e le giornate all'aperto, per i giardini fioriti e il sole caldo, e mi riconosco in pieno nella malinconia che ci coglie un po' quando la bella stagione ci lascia, come in questo periodo. Anch'io apprezzo i colori e i profumi dell'autunno, adoro il periodo natalizio con le lucine, la neve, l'attesa del giorno stesso, ma cancellerei volentieri il periodo gennaio-marzo per passare direttamente alle primavera e poi di nuovo all'estate ;-) Ah, e poi anch'io ho due gatti che si nascondono tra i cespugli, mi fanno morire quando vedo i musini spuntare tra le foglie :-)) Un abbraccio da una anima affine ;-) Silvana

    ReplyDelete
  46. Federica, EVERY single part of your home is amazingly beautiful (even your garden)!!! I think I need you to be my interior designer!
    Carly
    x

    ReplyDelete
  47. Per un attimo ho desiderato essere lì e berci insieme una bella tazza di tè.
    Il tuo angolo di paradiso ti rispecchia interanente...
    Non mi hai annoiata affatto!
    Un abbraccio.
    Dany

    ReplyDelete
  48. Ciao Fede, come ti invidio!!! Adoro l'Inghilterra (proprio quella che intendi tu, il cuore collinare pieno di cottages più che Londra) e mi manca solo il coraggio di trasferirmi anch'io! Leggere le tue parole mi riempie di gioia e di rimpianto per non avere la tua stessa fortuna! Un bacio a te e ai micioni!
    valentina

    ReplyDelete
  49. Carissima,GRAZIE per questo racconto poetico ... ho letto gustando ogni parola, ogni immagine... è stato come leggere l'incipit di un libro amato... come ascoltare rapita la colonna sonora di un film che rimmane nel cuore... ecco, è stato uno di quei ritagli di tempo sospesi e preziosissimi in cui tutto rallenta e gli occhi non sono i soli a guardare il mondo perchè il cuore li accompagna ... tempo sospeso ad accaezzare una foglia, ad accostare il viso ad una corolla di fiore, a prolungare il sorriso nel guardare un amico a quattro zampe, a stare col naso verso il cielo e lasciarsi tingere da tanto azzurro e abbracciare dalla luce del sole ...tempo sospeso ed immerso nelle cose buone, nei pensieri sognanti... tempo sospeso che lascia un piccolo solletico proprio al centro del cuore che, lieve come una carezza, fa sentire sereni... Ti abbraccio con tutto il mio affetto.
    Mg

    ReplyDelete
  50. Ciao Federica, ti scrivo poco e ti seguo sempre ma questa volta non ho potuto farne a meno.
    Questo post ha sfondato una porta aperta. Quando hai descritto i motivi per cui ami l'Inghilterra mi sono ritrovata con te e ho rivissuto le mie prime emozioni quando a 15 anni sono arrivata a Brighton.
    Adesso sto facendo le pratiche per i riconoscimento della laurea in UK , così, chissà?, magari il prossimo anno saremo vicine :o))
    Tanti auguri e complimenti per i tuoi sogni, Rosanna

    ReplyDelete
  51. Mi sono rivista in molti aspetti della tua meravigliosa descrizione...i coniglietti sul ciglio della strada, i cerbiatti tra i folti alberi, il cielo di un azzurro splendente...
    Amo follemente l'Inghilterra etrasferirmi l è da sempre un mio sogno nel cassetto, mai non riuscirei mai a vedere così poco il sole :(
    Grazie per questo bellissimo post!
    Un bacione e buon week-end
    Serena

    ReplyDelete
  52. Che bel post, ricco di sensazioni e di immagini stupende.Qui da noi, in Toscana, l'estate dura molto (troppo), ma fuori non si sta benissimo, spesso è troppo caldo, afoso e soffocante ed anche all'ombra diventa un'impresa resistere all'afa.Le stagioni migliori sono certamente, per me, Autunno ed Inverno.Sono sempre miti le temperature, non è mai freddissimo e passeggiare nella campagna è bellissimo.Piove raramente(purtroppo per la natura)quindi possiamo stare molto fuori....però il verde del tuo prato ricorda l'intensità di quelli alpini.Sei fortunata ad abitare in un posto così ricco di natura e con una gestione territoriale così attenta a non creare cementificazione come capita spesso qui in Italia.A vedere il tuo prato verrebbe voglia di "brucarlo"!!!!!Un abbraccio.Silvia

    ReplyDelete
  53. Fede tu lo sai... io nelle tue parole mi ci ritrovo tantissimo anche se purtroppo non abito in un posto bello quanto il tuo!!!! Per noi comunque abitare in un paesino dell'hinterland e non in città... dove nel we quasi non si sentono le macchine e dove abbiamo la nostra villetta col mini-giardino... è quanto di più simile possiamo trovare qui nella pianura italiana e già ci sentiamo fortunati!!!! Condivido in pieno anche quando parli dei pochi giorni d'estate che hai vissuto e di come te li sei goduti appieno... per noi è stato lo stesso al contrario... e forse, per questo, ancora più frustrante... perchè io quest'anno mi sono potuta godere pochi giorni fuori non per il tempo uggioso, ma per l'afa!!!! Il sole c'era, ma era troppo e non ci permetteva di goderci il giardino (tra l'altro tutto bruciato e rovinato) come si deve!!!! E' stata una lunga estate eppure è sembrata cortissima... poche ore ho potuto passare nel mio amato gazebo... nella mia altra stanza (proprio come dici tu!!!!)... che a maggior ragione, avendo una casa minuscola, è per me preziosissima!!!! Troppo poche... e adesso... l'arrivo dell'autunno così improvviso, pur piacendomi molto come stagione, mi dispiace perchè mi sento defraudata di qualcosa!!!!!
    Uhhhh ma quanto sto scrivendo??? Complimenti per il tuo giardino meraviglioso... le tue rose sono fantastiche... la Penny è bellissima come sempre... e Mirtillo.... ma quanto è cresciuto???? Si è anche inciccito o sbaglio??? Nebbia poverella quest'anno era sempre sdraiata senza forze... perlopiù in casa... che estate del piffero!!!!

    http://ciccisnestandgarden.blogspot.it/

    ReplyDelete
  54. Federica grazie per aver condiviso con noi questi tuoi pensieri, i tuoi sentimenti, le tue note sulla natura, il verde, il cielo, le rose e i coniglietti per strada ( e tantissime altre cose, mamma mia quante!)... ti prego, continua a "trattarci" così, come se fossimo il tuo diario! è così bello leggere parole così sincere e fresche, senza fronzoli, dolci come te e meravigliose come i posti che descrivi e che molte di noi sognano.. Sei davvero fortunata, ma te lo meriti perchè sei una persona dolcissima! :) thanks thanks thanks!!

    ps. your garden is amazing!! and mirtillo is soo sweet!!!

    Gabry

    ReplyDelete
  55. 54esimo commento.. dice da se che non ci annoi con i tuoi racconti e le tue foto! Passo di qui perché oltre alle stupende cose che fai .. hai avuto la possibilità di costruirti intorno un mondo troppo bello!! sei fortunata Fede!! grazie per condividere tutto questo con noi!

    ReplyDelete
  56. Fede bella questo è uno dei più bei post che ho mai letto. Si sente il tuo cuore parlare. Il mio fidanzato vorrebbe tanto trovare un lavoro da naturalista/entomologo in Inghilterra, questo post mi ha fatto amare ancora di più l'idea.
    ti abbraccio!

    ReplyDelete
  57. Ciao Federica, anch'io sono una di quelle che ti seguono..in silenzio, ma questo post non si può lasciar passare! Pur vivendo al mare, a Sanremo (e forse per poco ancora!), sono in un appartamentino che pare di stare a Milano! E poi il caldo non lo reggo più, tu stai in una favola!Che sai raccontare con delicatezza; ed i tuoi mici sono parte della favola! Pat

    ReplyDelete
  58. Ciao Fede, tu non ci annoi mai sia che tu parli delle tue creazioni, sia che tu ci mostri angoli del tuo bellissimo giardino, davvero complimenti è splendido e hai la fortuna di poterlo anche sfruttare.
    Anch'io abito in pianura e tra le zanzare e il caldo usare il terrazzo è un'utopia :( Inizio a rinascere adesso che l'estate è ormai alle spalle. Ti abbraccio, a presto Lara

    ReplyDelete
  59. Your beautiful heart shines through this wonderful post, Federica.Thank you!
    xoxo

    ReplyDelete
  60. cara Fede, leggere questo post mi ha dato delle sensazioni di gioia, tranquillità, leggerezza, vedere le fotografie mi ha scaldato il cuore! Grazie mille, ma una curiosità la Penny e Mirtillo non si allontanano dal giardino? E' da un po' di tempo che ti voglio scrivere, ma in questo periodo sono stata veramente indaffarata, appena ho un attimo ... baciotti e ronron Helga e tutta la banda dei pelosotti

    ReplyDelete
  61. Che meraviglia !!! Sembra una favola !!! E' un sogno per me la tua vita !!! Sono felice per te e grazie di aver condiviso i tuoi pensieri con le foto !!! La realtà supera la fantasia ! Mille auguroni per tutto !
    Vanda

    ReplyDelete
  62. Ciao Federica, ogni volta che passo dal tuo blog come sempre rimango senza parole...le foto sono incantevoli, casa tua e il posto dove vivi è forse un sogno o esiste davvero, perché fatico a credere che sia realtà dalle immagini......scherzo!...incantevole tutto, dal tuo giardino, ai tuoi meraviglioso "bimbi pelosi" alla descrizione della natura incontaminata che ti circonda....insomma mi hai proprio fatto venir voglia di fare le valigie e trasferirmi lì da te in questi bellissimi posti! un abbraccio grande Sara

    ReplyDelete
  63. ma tu vivi in una favola....ora ho letto dove stai e mi addormenterò con le tue foto e le tue parole...bellissimo.
    io abito in provincia di modena proprio a medolla ( sai il terremoro ti maggio) e quando fa caldo si è veramente tremendo l'appiccicume e l'afa. e se in inverno fa umido c'è quell'odore " umadag" così diciamo noi...si da lumaca...di foglie di muffa di muschio bagnato...bhe notte!!!!

    ReplyDelete
  64. Semplicemente meraviglioso il tuo giardino!!mi fai sempre sognare cara Fede...
    Un bacioEtta

    ReplyDelete
  65. Annoiata? Tutt'altro! Che bello capire che certe sensazioni vengono condivise! Io adoro i cieli inglesi, quello che si intravede nella prima foto è perfetto. Io adoro l'autunno e l'inverno, detesto il caldo e per me che vivo in Sicilia è veramente dura. Amo i piccoli centri, specialmente quelli inglesi e di montagna, a misura d'uomo e dove si riscoprono natura e rapporti umani. Enjoy your autumn, Clara.

    ReplyDelete
  66. ciao!!
    abito anche io nella piatta e umida pianura padana :(
    e, sebbene al contrario di te io ami l'estate (sì..anche la nostra estate afosa e grigina!), leggendo il tuo post e guardando le tue foto ho sognato un pochino anche io di abitare lì!! ^_^
    thanks!!

    ReplyDelete
  67. che bel racconto ci hai fatto, penso che se fossi li amerei quanto te questo ambiente, è quello che desiderei, sono stanca di abitare nella inquinata pianura padana.
    Grazie per avermi fatto sognare, per un attimo mi è sembrato di essere li.
    baci

    ReplyDelete
  68. ciao Fede
    il tuo buon gusto e il clima inglese han fatto miracoli! Il tuo giardino in brevissimo tempo è cresciuto ed ora è una meraviglia. I tuoi micioni sono davvero fortunati, ilmio Nelson da quando è rientrato dalle vacanze lunghe tre mesi nel mio bosco-giardino, è in 'depressione'...
    ancora una volta bravissima
    simonetta

    ReplyDelete
  69. Ma quanto è cresciuto Mirtillo! E che bel manto maculato!

    ReplyDelete
  70. Ciao Fede, è da un po' che leggo il tuo blog e ti devo fare i miei complimenti, per le tue adorabili creazioni, per il vostro stupendo nido, non c'è un angolino che non mi piaccia!
    Vivi davvero in un posto meraviglioso, il giardino poi è davvero incantevole!
    E complimenti anche per la dolcezza che riesci a esprimere in tutto quello che fai.

    ReplyDelete
  71. какая красота! Очень нравится!

    ReplyDelete
  72. come ti invidio!!!quanto vorrei anch'io avere una casa come la tua..e' una casa speciale :)
    V.

    ReplyDelete

Grazie di ♥ per prenderti un pó di tempo a lasciarmi un messaggio del tuo passaggio, mi dispiace di non essere spesso in grado di rispondere ma sappi che la tua gentilezza mi fa felice.

Thank you from my ♥ for taking some time and leaving a sign of your visit on my blog, I am so sorry to often not being able to answer back, but please rest assured your kindness makes me happy.